Martedì 21 novembre 2017, ore 11:25

Quotidiano di informazione socio‑economica

Parlamento

Legge elettorale, la Camera dice sì al Rosatellum bis

L’aula della Camera dà il via libera, con scrutinio segreto, al Rosatellum bis con 375 sì, 215 no. Il provvedimento ora passa all’esame del Senato. La legge elettorale è stata sostenuta da Partito democratico, Forza Italia, Lega e Alternativa popolare. Contrari Mdp, Sinistra Italiana- Possibile e M5S. Il Rosatellum bis, sulla base delle dichiarazioni di voto finali fatte dai gruppi parlamentari, poteva contare su una maggioranza di 450 voti. Ha incassato invece 375 sì. Il che vuol dire che, sempre sulla carta e tenendo conto delle assenze giustificate, dello scrutinio segreto e dei voti non favorevoli dati dai `dissidenti´ interni, sono venuti a mancare 75 voti. Il fronte del `no´ alla legge elettorale, sempre sulla carta, poteva contare su 164 voti. I voti contrari sono stati 215, quindi gli oppositori della riforma hanno `guadagnato´ almeno 50 voti.

In precedenza, ok della Camera alla terza fiducia sulla legge elettorale. Poi sono stati votati gli articoli 4 e 5 su cui sono stati presentati una ventina di emendamenti. A seguire, l'Assemblea di Montecitorio passerà agli ordini del giorno e alle dichiarazioni di voto finali.

I primi due voti di fiducia alla Camera sono filati lisci ieri, come previsto, con una tensione più di riflesso dalle manifestazioni di piazza che per il pathos del voto. L'unico momento di cardiopalma si avrà, forse già domani sera o venerdì mattina sul voto finale, che sarà a scrutinio segreto. Anche se dalla maggioranza ostentano sicurezza, al momento si sospettano una settantina di franchi tiratori e si spera che il numero non cresca. Ed è per accelerare e blindare l'iter del Rosatellum prima della legge di bilancio che si va verso la fiducia anche a Palazzo Madama.

Grillo a Roma, atteso a manifestazione M5S - Il Garante M5S Beppe Grillo è arrivato a Roma all'Hotel Forum. Grillo, giunto in albergo questa mattina presto portando sulla spalla un piede finto, è atteso nel pomeriggio alla manifestazione dei pentastellati contro il Rosatellum.

Il film della giornata di ieri - A Montecitorio arrivano i primi due sì sulla legge elettorale. L'articolo uno del Rosatellum, sulle quali il governo aveva posto la fiducia. La prima passa con 307 sì, 90 contrari e nove astenuti. Subito dopo la proclamazione del risultato sull'articolo uno (che contiene il sistema elettorale della Camera) l'assemblea di Montecitorio ha dato il via alle dichiarazioni di voto sulla seconda fiducia , quella sull'articolo 2 del disegno di legge (sistema elettorale del Senato), che ha ottenuto 308 voti favorevoli, 81 i contrari, otto gli astenuti.

Fuori dal palazzo nel pomeriggio si è tenuta la manifestazione della sinistra, con manifestazioni in piazza Montecitorio e al Pantheon. "Gentiloni aveva detto che non sarebbe intervenuto. Ha perso credibilità" ha detto ha detto Pier Luigi Bersani arrivando alla manifestazione.

Sotto l'obelisco di Montecitorio, i cinque stelle hanno continuato a martellare l'alleanza che ha sostiene la nuova legge elettorale. Alessandro Di Battista ha messo nel mirino la Lega Nord: "Salvini si è venduto per qualche voto in più cedendo lo scettro di comando a Berlusconi", ha detto. Il sì al Rosatellum ha provocato divisioni e imbarazzi nel centrodestra. A Montecitorio la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni ha preso le distanze dai suoi alleati: "E' una legge vergognosa, non non potevamo starci e ci dispiace che altri si siano resi disponibili"

( 12 ottobre 2017 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2017 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it