Domenica 20 ottobre 2019, ore 22:19

Quotidiano di informazione socio‑economica

Trattative

Contratto energia e petrolio, scatta la mobilitazione per il rinnovo

di Sara Martano

Scatta lo stato di agitazione per tutti i lavoratori del settore energia e petrolio con la sospensione di ogni forma di straordinario e un pacchetto 8 ore di sciopero. A proclamare la mobilitazione nazionale i sindacati di categoria Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil dopo alcuni incontri avuti con la controparte per il rinnovo del contratto, scaduto il 31 dicembre scorso.

Per i sindacati “è grave e inaccettabile il comportamento mantenuto dalle parti datoriali al tavolo della trattativa teso protrarre ingiustificatamente la conclusione del rinnovo del contratto del settore, non riconoscendo le norme condivise e le prassi consolidate previste dall’accordo interconfederale Cgil, Cisl, Uil con Confindustria del 9 marzo 2018, e disconoscendo, dunque, il modello contrattuale proprio del settore e che ha contraddistinto il rinnovo precedente”.

Incomprensibile anche la richiesta di procedere ad un’ulteriore verifica economica, relativa al triennio precedente.

“Il comportamento di Confindustria Energia - sottolineano i sindacati - è inaccettabile e non condivisibile anche alla luce dei positivi andamenti economici che già dal 2017 in questo settore stanno registrando e confermando la loro positività per tutto il prossimo triennio”.

( 13 giugno 2019 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

© 2001 - 2019 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it