Martedì 28 marzo 2017, ore 0:19

Quotidiano della CISL fondato nel 1948 da Giulio Pastore

Vertenze

Gas e acqua, sciopero e presidi in tutta Italia per il rinnovo del contratto

Sciopero e cortei, oggi, per i lavoratori del settore gas-acqua che protestano per il rinnovo del contratto di lavoro scaduto il 31 dicembre 2015. "Dopo 14 mesi - spiegano i sindacati del settore Filctem-Cgil, Femca- Cisl, Uiltec-Uil in una nota - c’è stata una nuova fumata nera nella trattativa per il rinnovo del contratto. È stato, quindi, dichiarato sciopero, in quanto le proposte ricevute dalle associazioni imprenditoriali del settore sono state considerate irricevibili". I sindacati contestano in particolare le pretese sul piano normativo, del tutto sproporzionate a fronte di una proposta economica esigua, ulteriormente ridotta dalle richieste datoriali di modifica peggiorativa su uscita turni, lavoro supplementare e superamento delle indennità.

La protesta è stata proclamata dopo l’esito negativo al ministero del Lavoro del tentativo di conciliazione in tutto il settore gas-acqua. Contestualmente Filctem, Femca e Uiltec hanno dichiarato lo stato di agitazione con conseguente sospensione di ogni prestazione straordinaria, unitamente al blocco delle relazioni sindacali in tutto il settore. "È inaccettabile che dopo 14 mesi di trattative le proposte delle associazioni imprenditoriali siano del tutto sproporzionate e peggiorative, sia sotto il profilo normativo, che sotto l’aspetto salariale", i segretari generali delle tre sigle Emilio Miceli, Angelo Colombini, Paolo Pirani. I sindacati hanno, quindi, programmato assemblee in tutti i luoghi di lavoro, presidi di fronte alle aziende e iniziative di mobilitazione in tutti i territori finalizzate a sbloccare il negoziato per il rinnovo del contratto nazionale.

(Approfondimento domani su Conquiste Tabloid)

( 16 marzo 2017 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

© 2001 - 2017 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste_lavoro@cisl.it