Domenica 18 agosto 2019, ore 1:57

Quotidiano di informazione socio‑economica

Smart working

Smart working: raggiunta intesa traTv2000, inBlu Radio e sindacati

di Cecilia Augella

Il "lavoro agile" diventà realtà per Tv2000 e InBlu Radio dopo l’accordo, appena siglato, tra Rete Blu Spa - società cui fanno capo le emittenti della Cei - e i sindacati Fistel Cisl Lazio e Uilcom-Uil di Roma e Lazio .

Lo smart working (introdotto dalla legge 81 del 2017), è una modalità che aiuta il dipendente a conciliare i tempi di vita e lavoro e, al contempo, favorisce la crescita della produttività.

L’accordo è tra i primi nell’ambito delle emittenti radio-televisive nazionali ed è stato raggiunto grazie a un percorso condiviso tra Rete Blu Spa e le rappresentanze sindacali. Sarà sperimentale, durerà complessivamente 6 mesi a partire dal primo maggio 2019 e coinvolgerà un massimo di 30 soggetti. Al termine della sperimentazione le parti si incontreranno per confrontarsi sull’esito finale e valuteranno un eventuale periodo di proroga o accordo definitivo. "L’obiettivo - spiega l’ad di Rete Blu Spa, Massimo Porfiri - è migliorare la qualità di vita dei lavoratori. Tv2000 e inBlu Radio sono da sempre impegnate nell’attuazione di politiche volte alla valorizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori nel rispetto delle esigenze di bilanciamento del rapporto tra tempo lavorativo e tempo dedicato alla vita privata e familiare raccogliendo in questo senso le sollecitazioni emerse durante le Settimane Sociali di Cagliari".

"Abbiamo firmato questo accordo - spiega il segretario regionale Fistel Cisl, Walter D’Avack, perchè portiamo avanti, da sempre, una politica sindacale tesa ad affrontare il nodo famiglia/lavoro nella consapevolezza si tratti di un investimento per lo sviluppo del nostro Paese e non di un costo per la società. Questo obiettivo si raggiunge a partire da accordi come questo appena sottoscritto".

Anche per il segretario regionale Uilcom, Stefano Ricci, si tratta di "un’intesa molto significativa, la prima nel settore. Questo dimostra l’attenzione dell’emittente verso i propri dipendenti. Ora - conclude - continueremo il confronto sulle politiche di welfare aziendale".

( 12 marzo 2019 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

© 2001 - 2019 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it