Lunedì 20 novembre 2017, ore 18:25

Quotidiano di informazione socio‑economica

Economia

Fmi, Italia approffitti della ripresa per ridurre il debito

La ripresa economica dell'Ue si sta rafforzando e ampliando, contribuendo in modo significativo alla crescita globale. "I rischi sono più bilanciati ma continuano a essere al ribasso nel medio termine”. Lo afferma il Fmi nel Regional Economic Outlook per l'Europa, invitando gli stati membri con un elevato debito pubblico ad approfittare di questo momento positivo per ridurlo senza mettere a rischio la crescita. Tra i paesi cui è specificatamente rivolto il consiglio del Fmi figurano il Belgio, la Francia, l’Italia, il Portogallo, la Spagna e il Regno Unito.

L'attuazione delle riforme strutturali - mette in evidenza il Fondo - è un elemento centrale per rafforzare l'economia aumentandone la produttività, rendendo più competitivo il mercato dei prodotti e migliorando quello del lavoro e dell'istruzione.

Il Fmi ribadisce per l’Italia le stime presentate nel World Economic Outlook di ottobre, dove ha stimato un debito che quest'anno raggiungerà un picco pari al 133% del Pil per poi calare al 131,4 per cento nel 2018 e al 128,8 per cento nel 2019. Il Pil, sempre secondo le stime del Fmi, quest’anno registrerà invece un incremento dell’1,5 per cento, per poi rallentare nel 2018 ad un +1,1 per cento e +0,9 per cento nel 2019. Il deficit si ridurrà al 2,2 per cento del Pil nel 2017, all'1,3 per cento nel 2018 e allo 0,3 per cento nel 2019. La disoccupazione è attesa in limatura all'11,4 per cento quest'anno, all'11 per cento il prossimo e al 10,6 per cento nel 2019.

( 13 novembre 2017 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

© 2001 - 2017 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it