Mercoledì 26 settembre 2018, ore 3:40

Quotidiano di informazione socio‑economica

Istat

Inflazione a +1,6, il Milleproroghe dai tempi lunghi

Nel mese di agosto 2018, si stima che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi, aumenti dello 0,4% rispetto al mese precedente e dell’1,6% su base annua (era +1,5% a luglio). La stima preliminare sull’inflazione era +1,7%. È quanto comunica l’Istat. In particolare, lL’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi, aumenta dello 0,4% su base mensile e dell’1,5% rispetto ad agosto 2017. La lieve accelerazione dell’inflazione (la quarta consecutiva) si deve in prevalenza ai prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (il cui tendenziale passa da +1,7% di luglio a +2,8%) mentre registrano un rallentamento della crescita i prezzi dei beni energetici (da +7,9% a +7,7%) e dei beni alimentari non lavorati (da +3,6% a +3,1%). L’aumento congiunturale dell’indice generale dei prezzi al consumo si deve prevalentemente ai rialzi dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (+4,6%), dovuti in larga parte a fattori stagionali.

L’inflazione di fondo, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, e quella al netto dei soli beni energetici accelerano rispetto a luglio, rispettivamente da +0,7% a +0,8% e da +0,9% a +1,1%. L’inflazione acquisita per il 2018 è +1,4% per l’indice generale e +1,0% per la componente di fondo.

E a Montecitorio non è ancora finita la partita del decreto milleproroghe. Finirà ma con tempi allungati al massimo. L'assemblea ieri ha dato la fiducia al governo, ieri bisogna invece votare il merito del provvedimento. E le cose non sono andate così lisce. Non tanto per l'esito finale della votazione (il sì è scontato) quanto per i tempi dell'approvazione, che si sono decisamente prolungati. Non proprio il massimo per i parlamentari che, come al solito, il venerdì sono con la valigia in mano in attesa di ritornare a casa. Nella notte infatti - in un'aula occupata dai deputati del Pd - è andato avanti l'ostruzionismo sul decreto che, lo ricordiamo, taglia quasi un miliardo e mezzo di fondi destinati alla riqualificazione delle periferie e estende l'autocertificazione sui vaccini. La maratona si è conclusa all'alba con i deputati, quasi tutti dem, che si sono alternati al microfono per illustrare gli ordini del giorno al decreto.

(Articolo inegrale dimani su Conquiste tabloid)

( 12 settembre 2018 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2018 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it