Venerdì 22 marzo 2019, ore 14:23

Quotidiano di informazione socio‑economica

Contratti pubblici

Dopo 9 anni, c’è il rinnovo per le Funzioni Locali

Dopo 9 anni di attesa è arrivato anche il rinnovo del contratto del comparto Funzioni locali: nella notte le trattative presso l'Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni (Aran) hanno portato alla sigla della pre-intesa per il contratto. I lavoratori coinvolti sono i 467mila dipendenti di Regioni, Comuni, Città metropolitane e Camere di commercio. Sulla scia dell’ottimismo, la ministra Madia “promette” a breve l’accordo anche per il comparto Sanità.

“E' stata una trattativa lunga e articolata su più punti - commenta Maurizio Petriccioli, segretario generale Cisl Fp -. Abbiamo realizzato, tra le altre cose, un aumento medio al tabellare di 85 euro lordi, in linea con quanto stabilito nell'intesa del 30 novembre 2016; una sezione che valorizza le specificità della Polizia Locale, con l'istituzione di un'indennità di funzione legata al grado; la revisione del sistema di classificazione del personale, a partire da una sezione specifica per il settore educativo e scolastico; una ulteriore posizione economica aggiuntiva per ogni categoria; l'incentivo al Lavoro agile; infine, abbiamo ottenuto una giusta valorizzazione della contrattazione territoriale.

Ora, puntualizza Petriccioli, l’obiettivo è rinnovare il contratto collettivo della Sanità pubblica “per rispondere alle esigenze delle lavoratrici, dei lavoratori e dei professionisti della sanità che attendono un giusto riconoscimento ormai da troppi anni”.

“Con la firma del contratto - sottolinea la segretaria generale Cisl, Annamaria Furlan - per i dipendenti di regioni ed enti locali, circa 467mila lavoratori, si è chiusa la lunga fase di attesa iniziata con il blocco della contrattazione che durava dal 2010. Il contratto vuole essere una tappa importante per il percorso professionale dei lavoratori da rafforzare ulteriormente col rinnovo che già dal prossimo anno dovrà completare l’aggiornamento delle normative di tutela e di rilancio del settore”.

Commenti positivi anche dalle altre confederazioni. Il segretario generale Uil, Carmelo Barbagallo, elogia “l’impegno e le lotte profuse in questi anni” da sindacati e lavoratori per ricostruire, “mattone dopo mattone” la struttura “dei diritti contrattuali dei lavoratori del pubblico impiego”. Anche la Cgil, con la segretaria generale, Susanna Camusso, esprime l’auspicio di trovare a breve l’accordo sulla Sanità.

( 21 febbraio 2018 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2019 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it