Venerdì 24 maggio 2019, ore 8:11

Quotidiano di informazione socio‑economica

P.A.

Manovra. Cisl Fp in pressing: basta liquidazioni ritardate

"Tutti i lavoratori hanno diritto alla liquidazione dal momento in cui cessano dal servizio: la norma sul trattamento di fine servizio dei lavoratori pubblici, che posticipa ingiustamente il pagamento della liquidazione, va cambiata". Ad avanzare la richiesta sono gli statali della Cisl, che vogliono la modifica già in manovra. "Laddove un lavoratore del privato deve attendere un mese o poco più per incassare il suo trattamento di fine rapporto, un dipendente della pubblica amministrazione deve infatti attendere due anni anche per assegni inferiori a 50.000 euro lordi", spiega il segretario generale della Cisl Fp, Giovanni Faverin, dal palco del congresso straordinario della Federazione piemontese, in corso a Torino. Per il sindacato si tratta di "un tempo lunghissimo che arriva a ben 3 anni per l’eventuale quota di pensione compresa tra i 50mila e 99.999 euro e fino a 4 anni per la quota che supera i 100mila". Ecco che, si legge nella nota della Cisl Fp, "già con la legge di stabilità" si deve procedere "alla cancellazione di una norma discriminatoria e sbagliata che pesa sui bilanci familiari di tanti neo-pensionati del pubblico impiego".

"Per cambiare il lavoro pubblico e i servizi a persone e imprese servono meno norme e più contratti. Sulle liquidazioni, così come sulla previdenza complementare e sulla detassazione dei premi di produttività per pubblico e privato devono valere le stesse condizioni e le stesse occasioni di crescita e di sviluppo professionale", ha concluso Faverin.

( 20 ottobre 2016 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

© 2001 - 2019 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it