Sabato 16 dicembre 2017, ore 19:24

Quotidiano di informazione socio‑economica

E-commerce

L’Agcom contro Amazon: è un operatore postale ma non applica il contratto

Pace fatta tra Amazon e i sindacati? Non proprio. Dopo lo sciopero al polo logistico di Castel San Giovanni (Piacenza) in occasione del Black Friday azienda e sigle del commercio si erano date appuntamento il 24 novembre. Poi però Amazon aveva cambiato idea, spiegando che il clima non era propizio al dialogo e irritando così i sindacati. Ora c’è una nuova data: l’11 dicembre. Evidentemente qualcuno nella divisione italiana del colosso delle vendite pensa che due settimane bastino a cancellare gli strascichi polemici del ”venerdì nero”. Può darsi che abbia ragione. In realtà si tratta di una disponibilità abbastanza forzata. L’11 dicembre, infatti, è il giorno stabilito dai sindacati per l’assemblea che, in assenza di un’iniziativa da parte dell’azienda, avrebbe discusso se dare il via ad una nuova tornata di proteste. Sindacati che avevano comunque lanciato un segnale di apertura nell’incontro che si è svolto venerdì scorso in prefettura sospendendo lo sciopero dello straordinario.

Al fronte sindacale se ne è aggiunto nelle ultime ore anche un altro. L’Agcom, l’autorità garante delle comunicazioni, ha diffidato due società del gruppo ( Amazon Italia Logistica e Amazon City Logistica S.r.l) a regolarizzare la propria posizione, con riferimento al possesso dei titoli abilitativi necessari per lo svolgimento di attività qualificabili come servizi postali. Il possesso del titolo comporta, per le società che svolgono attività postale, il rispetto di vari obblighi, tra i quali l'essere in regola con le disposizioni in materia di condizioni di lavoro previste dalla legislazione nazionale.

( Domani l’articolo completo su Conquiste Tabloid )

( 6 dicembre 2017 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

© 2001 - 2017 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it