Martedì 15 ottobre 2019, ore 7:02

Quotidiano di informazione socio‑economica

Lavoro

Riders, in arrivo nuove tutele

Sulle tutele per i riders il governo fa passi avanti ma il sindacato chiede ulteriori interventi. In un emendamento presentato dal Governo al cosiddetto ‘decretone’, sottolinea la Cisl, sono inserite misure “apprezzabili”, come la scelta di “non intervenire con una norma pesante che regoli per legge la retribuzione e le tutele dei ciclofattorini, bensì di contemplare tra i co.co.co. tutelati dall'art.2 del decreto legislativo 81 del Jobs act anche chi svolge questo tipo di lavoro”. “Molto positivi - spiega il segretario generale aggiunto, Luigi Sbarra - la predisposizione di adempimenti per la tutela di salute e sicurezza, il miglioramento delle prestazioni della gestione separata Inps accessibili fin dal primo mese, l’abolizione del cottimo”. L’intervento, secondo Via Po, resta tuttavia “parziale”. “Mancano - spiega Sbarra - indispensabili interventi a tutela della privacy di chi lavora, per il diritto alla disconnessione e per la trasparenza degli algoritmi. Soprattutto, non si favorisce la contrattazione collettiva per regolare il diritto di questi lavoratori di avere norme basate sul contratto nazionale della logistica. Da ultimo ci pare riduttivo prevedere i miglioramenti proposti dal Governo solo per i co.co.co. e non per le collaborazioni occasionali, che nel settore riguardano il 90% dei lavoratori, e solo per i riders e non per tutte le persone impegnate e occupate attraverso le piattaforme digitali”. La Cisl chiede per questo a Parlamento e forze politiche “di rendere maggiormente sostanziali le misure introdotte con l'emendamento, irrobustendole con correttivi che seguano queste linee e rafforzino il ruolo della contrattazione” per evitare “che dopo la conversione della legge i problemi di questi lavoratori restino irrisolti”

( 4 marzo 2019 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2019 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it