Lunedì 6 dicembre 2021, ore 16:43

Quotidiano di informazione socio‑economica

Smart working 

Sì al lavoro agile in Eni: lavoratori approvano l’accordo 

Sì al lavoro agile in Eni. I lavoratori hanno approvato a larga maggioranza l’accordo che andrà in vigore al termine della fase di emergenza pandemica. A renderlo noto le segreterie nazionali di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil che affermano: “L’accordo rappresenta un significativo passo in avanti rispetto alla legge 81/2017 che regola la materia dello smart working, in quanto avendo l’intesa sottoscritta la natura collettiva, garantisce uguali diritti fra lavoratori e pari condizioni di fruizioni, escludendo unilateralità applicative frutto degli accordi individuali, su orario di lavoro, diritto alla disconnessione, formazione e luogo di svolgimento dell’attività”.

Inoltre, fanno notare le segreterie nazionali dei tre sindacati, ci sono molti temi importanti che rappresentano la traduzione concreta della bilateralità e devono diventare la base di discussione per il prossimo rinnovo contrattuale dell’energia e petrolio. Questi temi sono in particolare: la formazione congiunta, la certificazione delle competenze, la valorizzazione degli apporti funzionali e professionali dei singoli, il meccanismo di verifica dei risultati ed il valore della commissione bilaterale che, per i sindacati, tradurrà gli effetti del lavoro agile verso una nuova dimensione dell’attuale organizzazione del lavoro.

L’esito del voto espresso dai lavoratori “conferma il valore del lungo lavoro svolto da tutti i soggetti coinvolti - sottolineano i sindacati - le segreterie nazionali, le strutture territoriali e tutte le rsu del gruppo Eni per come è stata affrontata la complessa tematica dello smart working. I sindacati ringraziano tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori sia per l’ampia partecipazione alle assemblee sia per l’analisi approfondita dell’ipotesi di accordo, oltre all’alta percentuale di consenso, “ma - concludono Filctem, Femca, Uiltec - non possiamo non considerare alcuni aspetti emersi, che necessiteranno ulteriori approfondimenti e confronti tra le parti”.

Sara Martano

( 11 novembre 2021 )

Mostre

Tania Bruguera: l’arte al servizio del sociale

Una delle artiste più influenti del nuovo secolo approda a Milano presso il PAC con la mostra “La verità anche a scapito del mondo” 

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Artemisia dipinse quattro volte Giuditta, l'eroina biblica che nel 590 a. C salva il popolo ebraico dall’assedio dell’esercito assiro guidato da Oloferne

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Filosofia

Gadamer: il carattere pubblico del vero

In Verità e metodo (1960), è espressa sin dall’incipit la necessità di una non assolutizzazione del valore di verità della conoscenza tecnico-scientifica. Nel contempo avviene il recupero del valore di verità delle scienze dello spirito

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2021 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it