Giovedì 12 dicembre 2019, ore 10:21

Quotidiano di informazione socio‑economica

Rifiuti Roma

Ama, allarme sindacati: rischio nuova emergenza e azienda a picco

Crisi senza fine per la municipalizzata Ama responsabile della raccolta rifiuti a Roma. "Ieri abbiamo scritto all’amministratore unico Bagatti facendo un atto di responsabilità e rendendoci disponibili a riaprire i tavoli aziendali, visto l’incendio al Tmb di Rocca Cencia e l’imminente chiusura dell’officina Salario a seguito delle ispezioni dello Spresal. La risposta goffa è stata una convocazione del tavolo aziendale, poi revocato. Mentre Ama cola a picco il management si nasconde". Così Natale Di Cola, Marino Masucci e Massimo Cicco, segretari generali di Fp Cgil, Fit Cisl e Fiadel, "lanciano l’allarme sulla crisi dell’azienda". "Qualora si dovesse procedere con ulteriori trasferimenti in violazione del contratto nazionale, inoltre, agiremo legalmente contro quella che si configura come una condotta antisindacale. Rischiamo un’altra emergenza rifiuti e che un’autorimessa che copre un’area importante della Capitale non possa fare nemmeno la manutenzione ordinaria. E ad essere preoccupati e mostrare senso di responsabilità siamo solo noi. La Sindaca Raggi faccia in fretta - concludono i sindacati - e metta questa azienda in condizioni di evitare il peggio".

( 27 marzo 2019 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

© 2001 - 2019 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it