Venerdì 7 ottobre 2022, ore 10:26

Welfare

A Roma gli “Stati generali dell’invecchiamento attivo”

Un impegno continuo per la vaccinazione dell’anziano per permettergli di vivere in condizioni sempre più ottimali, sia dal punto di vista fisico sia da quello psichico: è di questo che si è parlato giovedì 15 settembre a Roma, presso l’Acquario Romano, nel corso dell’iniziativa organizzata da HappyAgeing, l’Alleanza italiana per l’invecchiamento attivo, in collaborazione con i sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil, grazie al contributo non condizionato di CSL Seqirus, GSK, MSD, Pfizer e Sanofi.
Nel corso della giornata dedicata all’importanza della prevenzione e dell’immunizzazione degli over 65, vari e significativi sono stati gli interventi all’interno delle varie sessioni che hanno affrontato tematiche diverse, tutte comunque orientate verso quattro tematiche su cui si è dibattuto a lungo e sulle quali sono state raccolte esperienze e istanze chiare e condivise, e cioè immunizzazione, nutrizione, movimento e silver economy: vere e proprie fondamenta per l’invecchiamento attivo che, secondo i promotori, deve passare dall’essere considerato un problema da gestire o un carico sociale a straordinaria occasione per ripensare e ridisegnare integralmente la società.
“I vaccini sono tra gli interventi più efficaci e sicuri a disposizione della sanità pubblica per la prevenzione primaria di patologie come influenza, pneumococco, herpes zoster e difterite, tetano e pertosse per le persone over 65 – ha affermato in apertura dei lavori degli Stati Generali Michele Conversano, Presidente C.T.S. HappyAgeing. Oggi, quindi, l’immunizzazione deve essere, dopo l’esperienza del Covid, la priorità assoluta di salute pubblica nell’agenda politica.” 
Tanti gli interventi che hanno dato un contributo importante alla giornata come quello di Monsignor Vincenzo Paglia, presidente della Commissione per la Riforma dell’assistenza agli anziani del ministero della Salute, e dei segretari generali dei sindacati dei pensionati. Tra questi, l’intervento della Reggente nazionale della Fnp Cisl, Daniela Fumarola, la quale ha fatto il punto sul lavoro portato avanti in questi anni dalla Cisl e dalla Fnp a sostegno degli anziani e dei non autosufficienti, nei confronti dei quali è necessaria un’attenzione maggiore da parte della politica e delle Istituzioni. “Al termine di questi due anni durante i quali abbiamo assistito all’esplodere di una pandemia inaspettata e feroce, è indispensabile fare insieme e fare presto per risolvere le criticità esistenti nel nostro sistema sanitario, criticità venute alla luce proprio durante il Covid. Per fare questo – ha detto Fumarola – è importante utilizzare tutte le risorse a disposizione, in particolar modo quelle del PNRR. Noi come Cisl ci siamo sempre adoperati nel portare avanti le istanze di coloro i quali hanno bisogno di assistenza perché anziani i non autosufficienti, i fragili. Nei giorni scorsi, il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra ha presentato un’agenda sociale con le indicazioni da portare all’attenzione della politica e del prossimo governo: un elenco di richieste tra le quali vi sono anche quelle riguardanti gli anziani e le loro fragilità alle quali è necessario dare delle risposte. La prevenzione è fondamentale per preservare la loro salute così come lo è l’immunizzazione per la quale – ha concluso Fumarola – continueremo, come Cisl e come Fnp, ad impegnarci nelle nostre campagne a sostegno della comunità scientifica, le cui indicazioni si sono sempre dimostrate indispensabili, soprattutto durante la pandemia, per la tutela della salute, in special modo per quella degli anziani”.
Anna Taverniti
 

( 16 settembre 2022 )

Eventi

Annie Ernaux vince il Premio Nobel per la Letteratura

Scrittrice lontana da qualunque corrente tradizionale, fa della commistione fra letteratura e sociologia la sua l'originalità

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

Pierre Lemaitre, sfogliare il Novecento

“Nel romanzo storico c’è qualcosa di didattico... La domanda da porre è se è più importante la Storia o il romanzo: io ho scelto di dare più importanza al romanzo"

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Cinema

Una lettura ai raggi X

Ci schiaffeggia tutti, Virzì, nel suo ultimo film, “Siccità”: immagina una Roma apocalittica, prosciugata da tre anni di mancanza di pioggia

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2022 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it