Mercoledì 20 giugno 2018, ore 7:59

Quotidiano di informazione socio‑economica

Economia

Crescita, Italia maglia nera dell’Eurozona

E’ quanto emerge dal rapporto dell'Ocse presentato stamane all’Europarlamento. Gli economisti di Parigi vedono rischi da crescita dei partiti populisti e riforma incompiuta dell’architettura di Eurolandia

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Istat

Famiglie, consumi ancora sotto il livello del 2011

Ma nel 2017 registrato un aumento dell’1,6%. Ed è il quarto anno consecutivo di crescita.Restano ampie le differenze territoriali, legate soprattutto ai livelli di reddito

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Fisco

Stop dal primo luglio alle buste paga in contanti

Scatta l'obbligo della tracciabilità dello stipendio previsto dalla legge di Bilancio, fatti salvi i rapporti di lavoro con la P.a. e i lavoratori domestici come colf, baby sitter o badanti.

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Economia

La Cisl chiede un fisco a misura di famiglia

Il sindacato di via Po incontra il presidente della Camera Roberto Ficoe rilancia la sua proposta di riforma fiscale contenuta in una proposta di legge di iniziativa popolare

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Lavoro

Neet, Italia ancora maglia nera in Europa

Secondo un’indagine Eurostat, i giovani che non studiano e non lavorano nella Ue sono tornati a livelli pre-crisi, a quota 14,3%. Una percentuale che nel Bel Paese sale invece vertiginosamente al 25,7%

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

I dati

Auto, frena il mercato europeo

Dopo l’exploit di aprile a maggio calano le immatricolazioni. In discesa Italia e Germania, crescono Spagna e Regno Unito. Si fa sentire la crisi del diesel. Fca ancora in affanno si salva con Alfa e Jeep

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Economia

La ripresa economica non produce benessere per le famiglie

Barometro Cisl: il benessere rallenta al Nord e peggiora al Sud mentre cresce il lavoro precario nel Nord-Est

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Economia

Bce, riflettori puntati sulla strategia di uscita dal Qe

Attualmente il piano di acquisti della Bce è previsto proseguire fino a tutto settembre. Onde evitate di cogliere di sorpresa i mercati, l'istituzione deve decidere in anticipo come muoversi nel dopo

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Contratto nazionale

Operai agricoli, sospeso lo sciopero. Resta lo stato di agitazione

Rota (Fai Cisl): la proposta di riaprire le trattative è apparsa come un’segnale positivo a confrontarsi con le nostre proposte e i nostri punti fermi, in particolare quelli sull’abolizione del limite dell’orario di lavoro giornaliero

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Lavoro

A inizio 2018 più 147mila occupati. M a termine

ansa - lavoro - Un ragazzo davanti a una agenzia interinale, in una foto del 31 maggio 2010. Sarà un autunno nero per l'occupazione: anche se l'emorragia dei posti di lavoro registra un rallentamento, il saldo a fine 2011 per le imprese con almeno un dipendente (circa 1,5 milioni) mostra ancora il segno meno: 88mila i posti in uscita - dice Unioncamere - pari a un calo dell'occupazione dipendente dello 0,7%. Più a rischio il lavoro nelle piccole e medie imprese e, a livello geografico, è il Sud a mostrare un deciso affanno. Nel 2010 il saldo negativo era stato di 178mila unità, -1,5%. Peggio ancora era andata nel 2009, anno clou della crisi: 213.000 i posti bruciati, pari a -1,9%.               ANSA/ FRANCO SILVI

Istat: nel primo trimestre disoccupazione stabile ma in calo su base annua.Ancora in diminuzione i lavoratori a tempo indeterminato e quelli autonomi

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2018 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it