Domenica 29 novembre 2020, ore 20:03

Quotidiano di informazione socio‑economica

Verice di Bruxelles 

I laeder Ue trovano l’intesa, nasce il Recovery fund da 750 mld 

All'Italia l'intesa porta una dote di 209 miliardi. Il premier Giuseppe Conte è riuscito infatti a strappare un piatto ancora  più ricco (82 miliardi di sussidi e 127 di prestiti) rispetto alla proposta della Commissione di maggio. Furlan (Cisl): positivo l’accordo tra i governi europei. Ma ora l’Italia non sprechi questa occasione storica. La Ces: ora occorrono rapidi investimenti

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Europa 

Recovery fund, Conte vede spiragli ma ancora troppi vincoli 

Il premier mostra un cauto ottimismo sulla possibilità di portare all'Italia 172 miliardi tra risorse a fondo perduto e prestiti. La partita europea  resta complicatissima ed è probabile che non si chiuda con il Consiglio europeo del 17 e 18 luglio. Nel tardo pomeriggio incontro con Angela Merkel

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Europa 

La Ue gela il Pil dell’Italia: calo record nel 2020 a -11,2% 

Secondo le Previsioni d’estate di Bruxelles, iIl Covid-19 e le misure di contenimento hanno provocato una profonda contrazione  della nostra economia, e il blocco della produzione avrà un impatto ancora più pesante nel secondo trimestre rispetto al primo.  E l'Ocse: la disoccupazione dell'Italia, che a febbraio 2020 era ancora ben al di sopra del livello pre-crisi 2008, dovrebbe raggiungere il 12,4%

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Vertice Ue 

Gentiloni: sul Recovery fund l’intesa arriverà forse a luglio 

Summit europeo, domani prima tappa tra i leader. Anche la Merkel spinge per la coesione tra paesi. Cgil Cisl Uil  scrivono a Conte per sostenere il Recovery plan. Ces: 42 milioni di posti di lavoro in gioco nelle decisioni del Consiglio Ue

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Europa 

Recovery fund, anche l’Ocse sostiene la proposta franco-tedesca 

L'ente parigino stima che il Pil della Penisola accusi una caduta dell'11,3% nel 2020, in uno scenario senza nuove ondate di contagi di coronavirus, ma del 14%  se più avanti si scatenerà una seconda ondata. Sul 2021 è atteso un rimbalzo del 7,7% nello scenario base e del 5,3% nel caso di nuova ondata Covid

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Europa 

Lagarde: il Recovery fund va approvato in modo veloce 

La presidente della Bce ha lanciato l’allarme: i debiti pubblici si stanno gonfiando, c’è la possibilità di una valanga  di insolvenze di imprese e famiglie così come quella che sui mercati scattino margin call tali da provocare una fuga dalla Borsa

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Europa

Recovery fund: la Ue propone un maxi-piano da 750 miliardi

Ursula von der Leyen: lo sforzo complessivo per la ripresa sarà da 2.400 miliardi di euro. Il pacchetto proposto dalla Commissione europea per l'Italia ammonta a 172,7 miliardi di euro. 81,807 miliardi sarebbero versati come aiuti e 90,938 miliardi come prestiti. Furlan (Cisl): è un segnale importante, ora il patto sociale. E anticipare la manovra. Visentini (Ces): siamo lieti che saranno privilegiati gli investimenti nel verde e nel digitale

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Europa

Ue, Paesi del nord all’attacco. Riforme in cambio dei prestiti

Austria, Olanda, Svezia e Danimarca bocciano il piano Merkel-Macron: troppo sbilanciato verso il Sud dell’Europa

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Europa

Merkel-Macron lanciano un Recovery Fund da 500 miliardi

Francia e Germania ritrovano l’unità e lanciano la loro idea alla Commissione Ue, impegnata a costruire un consenso intorno al fondo per la ripresa, su cui la presidente Ursula von der Leyen presenterà la sua proposta il 27 maggio. L’Italia si dice ”soddisfatta” e lo considera ”un buon punto di partenza” anche se ancora da ampliare

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Europa

La Ue vede una recessione record: Pil Italia -9,5%, Eurozona -7,7%

Bruxelles prevede per il nostro Paese un rimbalzo del 6,5% l’anno prossimo. Il debito sfiorerà il 159% del Pil nel 2020 (rispetto al 134,8% l’anno scorso). Il calo nel 2021 sarà limitato al 153,6% del Pil. Gentiloni: la Germania subirà la sua recessione più profonda dal Dopoguerra

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it