Domenica 14 agosto 2022, ore 12:06

Palazzo Chigi

Decreto aiuti bis, il Cdm trova la quadra

ll Cdm trova la quadra per il varo del decreto aiuti bis, che arriverà all’esame del Parlamento in settembre. In Senato non è stato trovato l’accordo e l’esame del decreto, così come quello la delega fiscale, sono stati rinviati a dopo la chiusura estiva. Per la delega fiscale, in particolare, le speranze di un via libera prima delle elezioni sono ridotte al lumicino.
Il valore complessivo delle misure inserite nel pacchetto è di 14 miliardi. Al taglio del cuneo fiscale ne andranno 1,6: serviranno a ridurre i contributi previdenziali a carico dei lavoratori fino a dicembre 2022. Gli oneri sono valutati in 786 milioni di euro per il 2022 e in 831 milioni di euro per il 2023, per un totale, appunto, di 1,6 miliardi. Per contrastare gli effetti negativi dell'inflazione per l'anno 2022 e sostenere il potere di acquisto delle pensioni, il Governo ha deciso di anticipare a ottobre il conguaglio per il calcolo della perequazione per l'anno 2021. Il costo della misura è stimato in 2,4 miliardi euro.
Non ci sarà un secondo bonus da 200 euro, per aiutare i cittadini a sostener i rincari energetici. Ma il primo bonus viene esteso ai lavoratori che ne erano stati esclusi, perché interessati da eventi, come la maternità e la cassa integrazione, coperti solo figurativamente dall'Inps. Viene poi rafforzato il bonus sociale per energia elettrica e gas per i clienti domestici economicamente svantaggiati e i clienti domestici in gravi condizioni di salute. L’obiettivo è quello di “mantenere inalterata rispetto al trimestre precedente la spesa dei clienti agevolati corrispondenti ai profili-tipo dei titolari dei suddetti benefici”. L’Arera annullerà, per il quarto trimestre 2022, le aliquote relative agli oneri di sistema applicate alle utenze con potenza disponibile superiore a 16,5 kW, anche connesse in media e alta/altissima tensione o per usi di illuminazione pubblica o di ricarica di veicoli elettrici in luoghi accessibili al pubblico. Sempre sul fronte dei rincari energetici, arriva l'articolo sulla tassazione degli extra-gettiti fatti dalle aziende del comparto, nel periodo di aumento dei prezzi. L’articolo è, però, in attesa della norma del Mef.
Arriva poi la norma “salva Ilva”. Invitalia “è autorizzata a sottoscrivere aumenti di capitale o diversi strumenti, comunque idonei al rafforzamento patrimoniale, ulteriori rispetto a quelli previsti ai precedenti periodi e sino all'importo complessivamente non superiore a 1 miliardi di euro”.
Il fondo per la realizzazione delle olimpiadi Milano-Cortina è incrementato di 1,3 miliardi, per fronteggiare l'aumento dei prezzi delle materie prime. La Presidenza del Consiglio dei Ministri entra, inoltre, nella Fondazione costituita per l'organizzazione dei Giochi Olimpici, insieme alle province autonome di Trento e Bolzano. La Fondazione sarà dunque amministrata da un Cda a 14 membri: sette nominati d'intesa dal Coni e dal Cip, uno dei quali con funzioni di presidente; sei nominati d'intesa dalle Regioni Lombardia e Veneto, dalle Province autonome di Trento e Bolzano, dal Comune di Milano e dal Comune di Cortina; l'ultimo, con funzioni di amministratore delegato, sarà nominato con decreto del presidente del Consiglio.
Per quanto riguarda Alitalia, i proventi dell'attività liquidatoria in amministrazione straordinaria dovranno essere prioritariamente destinati al soddisfacimento dei crediti verso lo Stato “al netto dei costi di completamento della liquidazione e degli oneri di struttura, gestione e funzionamento dell'amministrazione straordinaria, nonché dell'indennizzo ai titolari di titoli di viaggio, di voucher o analoghi titoli emessi dall'amministrazione straordinaria”. 
Ilaria Storti

( 4 agosto 2022 )

Libri

Gioia del palato... e non solo

Il cibo non è soltanto gioia del palato, ma espediente per ricordare, collocare, identificare: i sapori in determinati contesti contribuiscono a rafforzare immagini, fisiche o mentali

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Il rovescio della medaglia della nuova ondata di ossigeno che risolleva il nostro turismo ha la faccia degli italiani per i quali le ferie resteranno un miraggio

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Protagonisti del Novecento

Marilyn nella Guerra Fredda

Tutta la carriera di Marilyn Monroe, si consumò nella fase più acuta della Guerra Fredda. Nel 1954, era a Seul, per intrattenere i Marines che combattevano in Corea

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2022 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it