Giovedì 1 dicembre 2022, ore 7:35

Tecnologia

Metaverso: non è un mondo per soli giovani. Gli over 36 i più interessati alla vita da avatar

Sarà contento Mark Zuckeberg dei risultati di questa ricerca dell'Osservatorio Metaverso realizzata insieme ad Ipsos. Il fenomeno del mondo formato avatar (anche se il fondatore di Facebook ci ha solo perso finora) rischia di diventare calamita di investimenti. Secondo i risultati della ricerca, il metaverso interessa non solo i più giovani ma trasversalmente diverse fasce di età, a partire dagli over 36. Più in generale, l’81% degli italiani ha sentito parlare dell'argomento, anche se la conoscenza è scarsa. “I ragazzi sotto i 25 anni, contrariamente a quanto ci si possa aspettare, si dimostrano più indecisi e hanno paura si perda il contatto con la vita fisica”. Ma cosa gli italiani si aspettano concretamente di fare nel metaverso? “Il 37% pensa che sarà più facile incontrare persone diverse nei mondi virtuali che nella vita di tutti i giorni – dicono i ricercatori - e il 26% dichiara che potrebbe imparare di più sulla moda nei mondi virtuali piuttosto che fare shopping nei negozi o online”. In linea generale le attività a cui finora hanno partecipato gli italiani riguardano maggiormente la sfera della socialità: giocare e trascorrere il tempo con gli amici (quasi la metà della Generazione Z, sotto i 26 anni). Quasi un 30% ha anche esplorato un'altra città, principalmente i Millennials (tra i 27 e i 42 anni), mentre invece chi ha dichiarato di aver acquistato oggetti reali come vestiti e scarpe sono per il 32% gli over 46. Per quanto riguarda l'esperienza del metaverso, inoltre, la ricerca registra ancora “un certo tipo di diffidenza: facilità di accesso, costo eccessivo dei dispositivi e un naturale scetticismo legato al non sentirsi a proprio agio in un mondo virtuale sono le principali barriere nell'utilizzo”. Di nuovo, la fascia che si dimostra più propensa e interessata a fare questo tipo di esperienze sono coloro che si trovano tra i 36 e i 45 anni. Alla domanda quali mondi virtuali ha visitato negli ultimi 6 mesi, oltre il 70% degli intervistati dichiara di non aver visitato nessun mondo virtuale. Tra quelli frequentati, Minecraft e Fortnite sono in testa ma con percentuali ancora poco significative. Un altro elemento che esce dai risultati della ricerca è quello dei profili degli utenti, ovvero dei metapersonas che si diversificano per livello di conoscenza, uso e disponibilità. Il campione degli intervistati è stato così suddiviso in tre profili: gli “entusiasti conoscitori” (31% del campione) che comprendono la più alta concentrazione di Millennials e Gen X, con profilo culturale medio, con più entusiasmo e conoscenza nei confronti delle realtà immersive; i “neofiti ottimisti” (49%) con la più alta concentrazione di Gen Z, livello culturale medio alto, target meno scettico verso le tecnologie immersive; gli “scettici intimoriti” (40%) che si distribuisce su tutte le generazioni (ma meno nella Gen Z), livello culturale basso rispetto alle altre metapersonas, conoscenze sotto la media di tutti gli argomenti correlati al metaverso, un livello di emozione più basso e un livello molto alto di scetticismo.
An. Ben. 

( 22 novembre 2022 )

Mostre

De Chirico a Bologna: barocco e neometafisico

De Chirico supera i limiti dello sguardo, della logica e della ragione perché l’arte possa diventare “immortale”

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Mostre

La Pradella della Pala Oddi

Realizzata per l’altare della famiglia Oddi nella chiesa di San Francesco al Prato, tra il 1502 e il 1504, è una delle tre importanti commissioni che il giovane Raffaello, non ancora ventenne, riceve a Perugia

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Ennio Flaiano se n’è andato 50 anni fa, e il vuoto che lascia si allarga in maniera direttamente proporzionale all’inadeguatezza della congerie pseudoculturale che imperversa da allora. Peccato per chi è venuto dopo, che un Flaiano non l’ha più avuto

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2022 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it