Domenica 14 agosto 2022, ore 11:38

Capaci, Ronzlli: attentato smosso coscienze e impegno contro mafie
Indignazione deve restare viva

Roma, 23 mag. (askanews) - "A trent'anni dall'attentato con il quale la mafia uccise Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti di scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, la strage di Capaci è un ricordo ancora vivido e tale deve restare, perché anche memoria e indignazione alimentano l'impegno delle istituzioni e dei cittadini contro la criminalità organizzata. Questa indignazione deve restare viva per proseguire con sempre maggiore determinazione nella lotta alla mafia, rispetto alla quale non dobbiamo mai abbassare la guardia. Sono trascorsi tre decenni dal 23 maggio del 1992, da quell'attacco allo Stato, ai suoi servitori e al nostro sistema di valori che la mafia, fallendo, voleva sovvertire. Tre decenni durante i quali la lotta per la legalità si è costantemente rafforzata nel nome di Giovanni Falcone e la coscienza collettiva è rimasta sempre desta, scossa da una violenza a cui l'intero Paese ha risposto con sdegno e rabbia, unito nel dolore e fermo nella condanna di un attentato che ha colpito indistintamente tutti gli italiani". Lo scrive Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato, sui suoi profili social.

( 23 maggio 2022 )

Libri

Gioia del palato... e non solo

Il cibo non è soltanto gioia del palato, ma espediente per ricordare, collocare, identificare: i sapori in determinati contesti contribuiscono a rafforzare immagini, fisiche o mentali

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Il rovescio della medaglia della nuova ondata di ossigeno che risolleva il nostro turismo ha la faccia degli italiani per i quali le ferie resteranno un miraggio

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Protagonisti del Novecento

Marilyn nella Guerra Fredda

Tutta la carriera di Marilyn Monroe, si consumò nella fase più acuta della Guerra Fredda. Nel 1954, era a Seul, per intrattenere i Marines che combattevano in Corea

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2022 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it