Venerdì 7 ottobre 2022, ore 10:26

Lavoro

All'azienda Vim di Matera arriva il contratto integrativo

Novità in arrivo per i dipendenti della Vim, azienda materana che si occupa di distribuzione di farmaci a livello nazionale. Dal 1° luglio è in vigore il contratto integrativo aziendale siglato con Filcams, Fisascat e Uiltucs che prevede un premio massimo di produttività di 500 euro lordi per il 2023 e di 520 euro per il 2024. Per il 2022, considerata la vigenza semestrale del contratto, ai lavoratori andrà un premio massimo lordo di 240 euro. 

Il premio effettivo sarà corrisposto in un’unica soluzione con la retribuzione di febbraio dell’anno successivo, questo significa che con la busta paga del prossimo febbraio i lavoratori della Vim riceveranno la prima tranche del premio di produttività spettante in base ai parametri stabiliti. 
Sono interessati tutti i dipendenti della sede di Matera (esclusi i quadri) a tempo indeterminato, compresi gli apprendisti e i lavoratori con contratto a termine di durata non inferiore a 6 mesi. 
Per i part time il premio sarà ovviamente parametrato all’orario di lavoro. 

Il contratto prevede inoltre l’erogazione di bonus economici che si aggiungono alle maggiorazioni previste dal contratto collettivo nazionale di lavoro per incentivare e dare il giusto riconoscimento alle prestazioni lavorative svolte nelle ore notturne e oltre il proprio orario di lavoro, nei week end e nei giorni festivi.

Per Filcams, Fisascat e Uiltucs “si conferma la bontà dello strumento contrattuale quale cardine di un modello partecipativo di relazioni industriali che tiene insieme in una logica di reciproca collaborazione le esigenze personali e familiari dei lavoratori e le necessità competitive delle imprese. Il premio di produttività e le altre maggiorazioni economiche previste dal contratto costituiscono il giusto riconoscimento al contributo partecipativo di tutti i lavoratori al raggiungimento degli obiettivi aziendali e tracciano un percorso virtuoso di relazioni industriali che può fare da modello per molte altre realtà del territorio”.

L’azienda Vim nasce a Matera nel 1962 per iniziativa del dottor Pietro Motta, farmacista. Dopo i primi anni di attività, in cui si consolida la presenza sul territorio lucano e nelle aree limitrofe, negli anni ’90 Vim attraversa una fase di crescita, passando da magazzino locale a fornitore nazionale. Ad oggi l’azienda è presente su gran parte del territorio nazionale con circa 3.200 farmacie servite.

Sa. Ma.

( 30 agosto 2022 )

Eventi

Annie Ernaux vince il Premio Nobel per la Letteratura

Scrittrice lontana da qualunque corrente tradizionale, fa della commistione fra letteratura e sociologia la sua l'originalità

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

Pierre Lemaitre, sfogliare il Novecento

“Nel romanzo storico c’è qualcosa di didattico... La domanda da porre è se è più importante la Storia o il romanzo: io ho scelto di dare più importanza al romanzo"

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Cinema

Una lettura ai raggi X

Ci schiaffeggia tutti, Virzì, nel suo ultimo film, “Siccità”: immagina una Roma apocalittica, prosciugata da tre anni di mancanza di pioggia

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2022 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it