Mercoledì 12 giugno 2024, ore 16:34

Lavoro

Edison Next Government: siglato il primo accordo integrativo

Premio di risultato di 1.100 euro al livello C3 a regime; reperibilità di 150 a settimana; tickets restaurant di 7 euro al giorno. Sono alcuni contenuti del primo accordo integrativo aziendale nella storia della Edison Next Government applicato dall’1 ottobre 2023. A Catania, l’accordo è stato approvato dai lavoratori a larga maggioranza: oltre l’80 per cento. 
Edison Next Government è un’azienda metalmeccanica in un settore specifico: si occupa della gestione delle facilities, climatizzazione, energia, idraulica e impiantistica degli ospedali e dalle Aziende sanitarie in genere, rilevando le commesse date in appalto ed acquisite tramite le gare pubbliche. 
Ha un migliaio di dipendenti in Italia, di cui circa 150 in Sicilia. L’azienda ha operato diverse acquisizioni che hanno permesso di irrobustire e consolidarne l’attuale organico, oltre a implementare un nuovo piano industriale; fino a poco tempo fa non aveva una contrattazione di secondo livello, ma applicava solo il Ccnl.
“Abbiamo avviato un paio di anni fa il coordinamento nazionale sindacale - spiega Piero Nicastro, segretario generale della Fim Cisl siciliana - con le Rsu dei siti dislocati in Sicilia, Puglia, Calabria, Campania, Piemonte, Lombardia e Trentino, nel quale abbiamo costruito la piattaforma rivendicativa per raggiungere un’intesa per un integrativo aziendale che ci permettesse di recuperare salario e diritti normativi aggiuntivi”. 
“È stato un percorso a tappe abbastanza articolato - ricorda Nicastro - col periodo più impegnato nella trattativa nel primo semestre del 2023. A tratti anche aspro, per il peso delle poste economiche, talvolta insufficienti, messe in gioco dall’azienda, per aumentare margini di produttività. Ma contrattando e motivando le nostre ragioni, abbiamo ottenuto il risultato che è applicato dal mese di ottobre; quindi, i primi effetti reali si vedranno già a fine mese”.
Per la prima volta, con un accordo, viene introdotto un Pdr (Premio di risultato) con valore incrementale così articolato: 700 euro per il 1° anno, 900 nel 2° anno, 1.100 nel 3° anno di 1.100 euro al livello C3 a regime. Per calcolarlo non incideranno le ore di sciopero; sarà riconosciuto anche ai lavoratori in somministrazione e ai dimissionari in regola con il preavviso.
L’integrativo prevede, inoltre, una reperibilità di 150 euro settimanali; un’indennità di vacanza contrattuale di 400 euro, sotto forma di welfare; la banca-ore solidale per figli, coniuge e conviventi in caso di gravi malattie; permessi per visita medica e per l’inserimento scolastici dei figli piccoli; miglioramento delle norme sulla sicurezza, formazione e percorsi di professionalizzazione. 
“Siamo soddisfatti per il risultato raggiunto - commenta Nicastro - ed è indubbio che ci siamo confrontati con una dirigenza aziendale che conosce il valore e l’importanza di un contratto integrativo aziendale, non solo per le innovazioni sui diritti dei lavoratori, ma anche perché è determinante per innalzare la quota del salario accessorio, considerando un valore fondamentale la condivisione e la partecipazione dei tecnici, a cui adesso va riconosciuta la professionalità, attraverso il confronto che attiveremo nelle prossime settimane. Adesso - conclude il sindacalista - è fondamentale gestire l’accordo assieme ai lavoratori per raccoglierne i frutti, ma anche per individuare le correzioni o nuove opportunità che possano far parte del prossimo rinnovo fissato tra tre anni”. 
Rosario Nastasi

( 13 ottobre 2023 )

Mostre

Giuseppe Mazzini e Silvestro Lega, vite del Risorgimento

Una mostra al Vittoriano accosta queste figure eccezionali del nostro Ottocento

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

Cercare la vita in maniera vorace

È variegata l’umanità raccontata da Di Consoli, tanti i personaggi che fanno da sfondo a questi suoi racconti poetici, molti incontrati di notte

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Giacomo Matteotti

A cento anni dall'assassinio

Intervista a Mimmo Franzinelli, storico del fascismo in libreria con un nuovo saggio

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2024 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it