Lunedì 8 marzo 2021, ore 14:39

Quotidiano di informazione socio‑economica

Editoria

Editoriali  e grafici. Ok al rinnovo

Dopo una lunga e complicata trattativa è stato finalmente siglato il rinnovo del contratto per i Grafici-Editoriali, contratto ormai scaduto dal 31 dicembre 2015.
L’avvio della trattativa, spiegano i sindacati di categoria Fistel Cisl, Slc Cgil e Uilcom Uil "risale al lontano 2014 con il lavoro della Commissione negoziale. Dopo innumerevoli confronti le parti non sono mai giunte ad una sintesi equilibrata. Nel corso di quest'ultimo anno, pur con tutte le difficoltà dovute alla diffusione della pandemia, e alla conseguente impossibilità di poter svolgere incontri in presenza, le parti hanno continuato a relazionarsi cercando le soluzioni possibili, in termini normativi ed economici.
Il settore infatti necessita di un adeguamento delle relazioni industriali che devono innovarsi e divenire più efficaci e capaci di governare il processo di trasformazione del comparto. Questo partendo da una attenta analisi della composizione della filiera rappresentata e da un allargamento della sfera di applicazione, che renda possibile intercettare le nuove realtà native digitali nell'industria di produzione di contenuti; anche in considerazione delle forti criticità del settore, causate dal perdurare di una crisi di mercato e dal calo degli introiti pubblicitari. Diventa peraltro indispensabile - puntualizzano i sindacati - il confronto con le istituzioni per garantire il supporto adeguato ad un settore strategico come quello della comunicazione".
Nell’ipotesi di accordo è stato finalmente avviato il lavoro di aggiornamento di tutte le sezioni inerenti le relazioni industriali, mercato del lavoro, tipologia di rapporto di lavoro, salute e sicurezza, maternità e paternità, molestie nei luoghi di lavoro, con le normative di legge ed accordi interconfederali intervenuti in questi anni.
"Sul fronte di una più coerente rappresentazione dei comparti - spiegano i sindacati - si è provveduto a creare una parte specifica per il settore Editoriale, strutturando una nuova classificazione più in linea con le trasformazioni del comparto. Si è comunque convenuto che il confronto sui temi della trasformazione tecnologica, il mutamento dei processi e le relative modifiche sulle professionalità dei lavoratori, debbano essere oggetto di un costante monitoraggio che potrebbe avvenire rilanciando il ruolo dell'Osservatorio, importante strumento contrattuale sottoutilizzato negli ultimi anni. Nell'ambito dell'Osservatorio - concludono i sindacati - saranno affrontate anche altre tematiche quali: l'introduzione del ciclo continuo e le linee guida per l'applicazione dello smart working".
"Risultato molto importante e positivo - commenta su twitter la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan. Si tutelano le retribuzioni e si pongono le basi per una riforma delle relazioni industriali nel segno della crescita dell'occupazione, del welfare contrattuale, della partecipazione ai processi di innovazione e della definizione dei nuovi profili professionali. Complimenti alla Fistel Cisl ed agli altri sindacati".
 

( 25 gennaio 2021 )

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

8 Marzo

Furono le migliori

Pittrici tra libertà e restaurazioni. Nella storia dell’arte, le omissioni di grandi talenti femminili, ha condizionato la cultura di giovani e non

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

8 Marzo

Parità e rispetto

Dovrebbero essere festeggiate ogni giorno, come da inizio Novecento accade formalmente l’8 marzo, in una ricorrenza carica di significati e dalle radici tragiche

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

8 Marzo

Un viaggio al femminile

Mudec Podcast apre le trasmissioni simbolicamente l’8 marzo, con “10 x 10”, le biografie di grandi fotografe

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

© 2001 - 2021 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it