Mercoledì 1 febbraio 2023, ore 1:07

Lavoro

Torino: lavoratori Amazon bocciano i 5 turni

Quasi un terzo dei lavoratori con contratto a tempo indeterminato del sito Amazon di Torrazza Piemonte, in provincia di Torino, boccia l’attuale organizzazione del lavoro su cinque turni.
Lo rivela una indagine promossa da Filt Cgil e Fit Cisl regionali all’interno del sito torinese del colosso dell’e-commerce. Il 95% di chi ha risposto al questionario sul gradimento degli attuali turni di lavoro (oltre 500 addetti su un totale di 1600 con rapporto di lavoro a tempo indeterminato) distribuito dalle due organizzazioni sindacali durante le assemblee che si sono svolte nelle prime settimane del 2023, chiede maggiore conciliazione dei tempi vita-lavoro. La nuova turnazione è stata decisa dall’azienda a settembre dello scorso anno per far fronte alle richieste della clientela che fa acquisti online soprattutto nel tardo pomeriggio e nella fascia serale.
I risultati del questionario hanno evidenziato il malessere e l’insoddisfazione del personale che ha preso parte all’indagine di Filt Cgil e Fit Cisl regionali. 
“Il disagio dei lavoratori - dicono Francesco Imburgia di Filt Cgil e Stefania Barattini di Fit Cisl - è frutto di decisioni aziendali prese nello scorso mese di settembre che hanno previsto una nuova turnazione con rotazione su cinque turni, aggiungendo ai canonici tre (mattino, pomeriggio e notte) un turno centrale dalle 10,15 alle 18,15 e uno serale, accentrando l’impiego dei lavoratori nelle fasce pomeridiane e notturne”. Per i due sindacalisti “la rotazione di questi cinque turni determina per i lavoratori turni di lavoro pomeridiani per due settimane consecutive, con giorni di riposo frammentati in molti casi infrasettimanali, rendendo di fatto complicata ogni loro programmazione di vita familiare e di socialità e con difficoltà ad avere un corretto equilibrio metabolico”. 
Attraverso una nota ufficiale, l’azienda fa sapere che Amazon offre ai suoi dipendenti varie tipologie di turni, nel pieno rispetto delle normative e del contratto nazionale. “Abbiamo pianificato con largo anticipo - si legge nel comunicato stampa aziendale - i turni per garantire una turnazione adeguata e, allo stesso tempo, continuare ad offrire ai nostri clienti un servizio che sia all’altezza delle aspettative. Un rapporto aperto e franco è alla base della nostra cultura: ogni giorno ci sono momenti di dialogo con i colleghi che lavorano all’interno dei nostri centri, ascoltiamo le loro richieste, opinioni e suggerimenti, spesso le loro idee diventano parte integrante del processo”. 
Una dichiarazione di apertura al dialogo e al confronto che Filt Cgil e Fit Cisl intendono subito verificare. Dopo le assemblee con i lavoratori e i risultati del questionario, Filt Cgil e Fit Cisl hanno richiesto infatti, assieme alle proprie Rsa (rappresentanze aziendali), un incontro urgente con l’azienda per trovare soluzioni alternative all’attuale organizzazione del lavoro, con l’obiettivo di garantire ai lavoratori minori disagi e un giusto equilibrio tra casa e lavoro. 
Il sito di Torrazza Piemonte è finito di recente al centro di uno scandalo per rimborsi gonfiati da parte di una trentina lavoratori impegnati in trasferta soprattutto a Bergamo, Brescia e Novara che sono stati già licenziati dall’azienda “per gravi violazioni al codice etico e per il conseguente venir meno del rapporto fiduciario”. Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, che stanno seguendo numerosi ex dipendenti del sito Amazon torinese coinvolti nella vicenda, ritengono invece che si tratti di “licenziamenti ingiusti e non commisurati alle contestazioni sollevate ai lavoratori”. Vedremo che cosa deciderà il Tribunale di Ivrea chiamato ad esprimersi sulla vicenda. 

Rocco Zagaria 

( 24 gennaio 2023 )

Arte

Pericle, un Maestro a lungo dimenticato

Artista assolutamente non catalogabile secondo i canoni, le mode e le correnti artistiche del Novecento, non fu soltanto un pittore né fu unicamente un pensatore

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Mostre

Le Acque Chete di Bonomi

Considerato uno tra i principali esponenti dell’arte Concettuale Ironica a livello internazionale

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Bronzino ha immaginato e colto nel suo quadro Laura Battiferri come Petrarca vedeva la sua Laura

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2023 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it