Venerdì 12 aprile 2024, ore 17:15

Banche

Unicredit: ok all’accordo su premio risultato

Accordo siglato in Unicredit per il premio di produttività 2023. Lo hanno raggiunto First Cisl e gli altri sindacati del credito con il Gruppo. L'accordo è il frutto di un complesso e articolato negoziato che ha portato a un importante risultato, declinato lungo tre direttrici: alle lavoratrici e ai lavoratori andranno 1.000 euro lordi in busta paga, somma che, se destinata a welfare, garantirà una ulteriore “erogazione speciale welfare 2023” di 600 euro. A questa cifra va aggiunta un’ulteriore “erogazione welfare redditività 2023” di euro 511,30 per tutte le lavoratrici e i lavoratori, da accreditare a conto welfare, pensata proprio per intercettare gli eccezionali risultati di redditività conseguiti dal gruppo. Al totale complessivo di 2.111,30 euro si aggiungono, infine, euro 88,70 quale contributo polizza odontoiatrica; il Vap (Valore aggiunto per dipendente) arriverà pertanto a 2.200 euro. I 37mila lavoratori italiani del gruppo avranno anche la possibilità di convertire l’importo in tempo, i cosiddetti "welfare days", fino a un massimo di 5 giornate all’anno. Questo in linea con l’approccio di Unicredit alla conciliazione vita-lavoro, dove il tema centrale non è quello di lavorare sempre da casa, ma una gestione responsabile della flessibilità che il gruppo offre e che emerge anche nella fruizione del premio. A questa possibilità, facoltativa, si aggiungono anche le previsioni del contratto collettivo nazionale di lavoro siglato a novembre del 2023 che prevede, tra l’altro, una riduzione oraria di mezz’ora alla settimana: questo vuol dire oltre 3 giornate di lavoro in meno all’anno, a parità di stipendio. Questo significa che, sommando i welfare days con la riduzione oraria, in UniCredit si potrà lavorare oltre 8 giorni in meno all’anno. "Si è raggiunto un importante accordo che riconosce ai lavoratori il grande contributo alla maggiore produttività e redditività espressa nel corso del 2023 dal secondo gruppo bancario del Paese - sottolinea la segretaria nazionale First Cisl, Sabrina Brezzo. Fondamentale è stata l’unitarietà di intenti delle sigle che ha permesso di raggiungere un risultato tra i migliori del sistema. Auspichiamo si possano presto introdurre, con la negoziazione di gruppo, forme di partecipazione come previsto nell’ipotesi di rinnovo adesso al vaglio delle assemblee, in modo da poter riconoscere in modo sempre più significativo il fondamentale apporto delle lavoratrici e dei lavoratori ai risultati del gruppo”. "Il risultato raggiunto - commenta anche Ilaria Dalla Riva, head of amministrative office del gruppo - è coerente con la politica di remunerazione di UniCredit che vuole redistribuire il valore creato a tutti i lavoratori, crede nella loro partecipazione agli utili e vuole soddisfare l’esigenza di flessibilità". Nell’anno fiscale 2023, il gruppo guidato da Andrea Orcel ha conseguito risultati straordinari 9,5 miliardi di euro di utile netto contabile e 8,6 miliardi di euro di utile netto, in rialzo di oltre il 50% rispetto all’anno precedente.
Ce.Au.

( 14 febbraio 2024 )

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Nel “Discorso sul metodo” Cartesio non fissa solo sul modello delle matematiche i principi del conoscere ma anche quelli della morale

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

Un romanzo fatto di antieroi

Marco Lodoli torna in libreria con il suo nuovo attesissimo romanzo. Ambientato in un Liceo di periferia, la storia narra di una bidella che si innamora perdutamente del nuovo professore di Lettere

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Mostre

Piero della Francesca. Il polittico agostiniano riunito

In mostra al Museo Poldi Pezzoli-Milano, per la prima volta nella storia, otto tavole provenienti da cinque musei internazionali

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2024 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it