Sabato 2 luglio 2022, ore 10:17

Breaking News

Libri

Dilemmi morali

di MICHELE TRECCA

Ci sono libri che ti chiamano in causa, direttamente. Perlopiù lo scopri leggendo. Gabriele Romagnoli, invece, te lo dice già dal titolo. Cosa faresti se è, infatti, una chiara domanda per te.Quando poi t'inoltri nelle pagine, più dubbio non c'è: il suo romanzo interroga la tua coscienza.Certi momenti della vita sono bivi, bisogna andare da una parte o dall'altra, consapevoli che indietro non sarà possibile tornare. Quella scelta segnerà il tuo cammino, per sempre. Dirà chi sei, a te e agli altri. Comincia così, primo rigo: «La bambina ha una malattia. Non curabile». Il giudice ha parlato. Laura e Raffaele ora dovranno decidere. Hanno un giorno di tempo. Adotteranno o meno quella bambina di otto anni, italiana, con una malattia rara e un'aspettativa di vita di non più di venti anni? Alta borghesia, non gli manca niente. Solo un figlio. Lo volevano tanto, e ora? E tu, tu che leggi, Cosa faresti se...?

Dilemmi morali. Ma soprattutto storie, tante storie che sembrano racconti autonomi fra loro e invece sono tutte perfettamente incastrate in un'architettura romanzesca compatta, fluida, ariosa. Sette capitoli, sette giorni: Primo giorno, Secondo giorno... In ognuno dei giorni i protagonisti sono chiamati ad un'ineludibile assunzione di responsabilità. «Essere giusti o essere autentici?». Devono decidere. In fretta. Come Adriano, vedovo, disoccupato, solo. Nel video diffuso dalla polizia per individuare un pirata della strada colpevole di un investimento mortale riconosce la propria auto prestata la sera prima al figlio, sua ultima gioia e risorsa. Cosa farà? Si assumerà la colpa? Lo denuncerà? È la storia antica di Abramo. O di Giobbe? I colpi di scena non mancano.

I personaggi sono tanti, di ogni classe sociale. C'è la «vecchia ma non sazia di anni», il tassista, l'hostess, il poliziotto, il conduttore televisivo, il trentenne pregiudicato... Rimbalzano da una storia all'altra, sparsi nei diversi giorni, legati da trame sotterranee che loro non sanno e che per il lettore è un piacere scoprire. Ciascuno vive il proprio dramma, s'imbatte in quello degli altri, lo sfiora oppure ha in esso un ruolo, inconsapevole, decisivo, chissà... Infine il settimo giorno tutti i personaggi si ritroveranno insieme, a dover fronteggiare la stessa situazione, più o meno all'insaputa l'uno dell'altro. In quell'occasione ciascuno darà conto di sé, si mostrerà per quello che è. Il settimo è il giorno del giudizio. Ma chi siamo noi quando agiamo così o in quell'altro modo lì? Siamo padroni delle nostre azioni o c'è una forza dentro di noi che ci sovrasta e ci spinge da una parte o dall'altra dirigendo la nostra volontà? Nel momento della verità le scelte chi le fa? La coscienza o cosa? Insomma, libero arbitrio o destino? Cosa faresti se è un romanzo filosofico. Anche. Ma non solo, perché in ogni scelta c'è una vita. Certe scelte sono la cruna dell'ago attraverso cui passa una vita, il suo passato e il suo futuro. Gabriele Romagnoli racconta quelle vite: i fatti che le hanno scandite e la loro intima e complessa ricchezza. Racconta, Gabriele Romagnoli, con un minimalismo robusto che dice tanto con poche parole, e nel migliore dei modi, perché «la dignità del poco sconfigge la vanità del tanto». Sempre.

Gabriele Romagnoli, Cosa faresti se , Feltrinelli 2022, pp. 187, € 16

( 8 giugno 2022 )

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Mescolando la ragione e il sentimento La Capria nella sua opera ha narrato una cosmogonia della vita quotidiana, fondata sull’uso del senso comune, e dominata dalla costante presenza del mare

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

L'epica di Raffaele Nigro

 Il cuoco dell’Imperatore edito da La Nave di Teseo, cade a 35 anni dal premio Campiello che lo scrittore di Melfi si aggiudicò nel 1987

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Addio a Raffaele La Capria

Lo stupore della bellezza

"La bellezza ha in sé un valore morale oltre che estetico, che è un bene per lo stupore e la meraviglia che suscita in noi"

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2022 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it