Domenica 14 agosto 2022, ore 12:35

Magazine

Via Po Cultura

"Non esiste per me una fotografia di pubblicità, di moda, di design, di architettura. Esistono situazioni che mi interessano, che fotografo perché sono un testimone del mio tempo. La fotografia ormai è arte di tutti, appartiene all’espressione moderna dell’umanità. La fotografia ferma, perché è l’unico mezzo, l’unica immagine che ci fa prendere coscienza di dove noi siamo di fronte alla realtà del mondo”. Così Oliviero Toscani, considerato uno dei fotografi più conosciuti del nostro tempo, descrive la sua fotografia, in apertura alla mostra “Oliviero Toscani. Professione fotografo” allestita per omaggiare i suoi ottant’anni di vita all’interno delle stanze principesche di Palazzo Reale con la curatela di Nicolas Ballario e aperta dal 24 giugno al 25 settembre. In un mondo costruito sull’immagine la sua è una fotografia vissuta in primo luogo come mezzo di comunicazione, che spesso ha fatto discutere, e che è stata a suo tempo anche oggetto di censura, ma che oggi è diventata storia, perché come ogni forma di arte “è stata capace di anticipare gli eventi grazie alla visione profetica dell’artista che ha svolto la professione con una onestà intellettuale unica”, come ha dichiarato Domenico Piraina direttore di Palazzo Reale

( 29 luglio 2022 )

Libri

Gioia del palato... e non solo

Il cibo non è soltanto gioia del palato, ma espediente per ricordare, collocare, identificare: i sapori in determinati contesti contribuiscono a rafforzare immagini, fisiche o mentali

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Il rovescio della medaglia della nuova ondata di ossigeno che risolleva il nostro turismo ha la faccia degli italiani per i quali le ferie resteranno un miraggio

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Protagonisti del Novecento

Marilyn nella Guerra Fredda

Tutta la carriera di Marilyn Monroe, si consumò nella fase più acuta della Guerra Fredda. Nel 1954, era a Seul, per intrattenere i Marines che combattevano in Corea

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2022 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it