Lunedì 6 dicembre 2021, ore 16:00

Quotidiano di informazione socio‑economica

Letture

Tiktoker e youtuber sul podio ma il vecchio libro sfiora il “ cool”

Ogni volta che il settore editoriale deve fare i conti con i risultati delle vendite di prodotti cartacei tra i più giovani tremano i polsi un po' a tutti. Che bambini e ragazzi leggano poco di questi tempi è a dir poco scontato così come che la loro scelta verta ormai prevalentemente sul consumo di contenuti video e di immagini. Eppure non sembra tutto scontato. Secondo i dati del 2020 della ricerca “Bambini e ragazzi tra libri, app e podcast nell'anno del Covid-19” (realizzata dall'ufficio studi dell'Associazione Italiana Editori, in collaborazione con Pepe Research e Bologna Children's Book Fair e presentata in occasione della Fiera del libro per ragazzi in programma fino al 17 giugno sulla piattaforma online dedicata), c'è qualche spiraglio: sono il 77%, infatti, i lettori nella fascia d'età 0-14 anni contro il 61% della popolazione adulta. “Se si considerano solo i libri a stampa, esclusi quindi audiolibri, ebook e app editoriali, sono lettori il 72% contro il 55% degli adulti. I lettori più assidui si trovano nella fascia 4-6 anni dove sono il 93%, valore che scende all'84% tra 7-9 anni e al 65% tra 10-14 anni. Nella fascia 0-3 anni, sono lettori il 77%, considerando i bambini che manipolano libri tattili, utilizzano libri da colorare o sfogliano fiabe e brevi racconti accompagnati da un adulto”. Una ricerca che fa ben sperare o quantomeno che dà ossigeno alle prerogative di chi crede che nell'editoria per bambini e ragazzi si possa ancora investire. “Il libro fisico, nonostante lo sviluppo del digitale, rimane centrale – si legge nella ricerca- il 69% di chi legge lo fa solo con libri a stampa o tattili. Il 29% utilizza sia supporti analogici che digitali, il 2% solo digitali. Soprattutto nella fascia 7-14 anni sono sempre più popolari contenuti editoriali legati a personaggi di serie tv, youtuber, tiktoker”. Inoltre, Youtube è utilizzato dall'82% nella fascia 4-14 anni per guardare cartoni animati, film e video, il 64% utilizza social network e sistemi di messaggistica. “La lettura si inserisce sempre più in una rete di altre attività e di consumi culturali legate alla rete, ai social, alle immagini e per questo assume forti elementi di occasionalità", afferma Gianni Peresson, responsabile dell'ufficio studi di Aie. La ricerca è stata presentata nell'ambito del Bologna Children’s Book Fair, che conta oltre 250 eventi, tra quelli organizzati dalla fiera e quelli degli espositori, porta in forma digitale il format tradizionale Bcbf (Bologna Children’s Book Fair), offrendo tutte le aree tematiche che hanno reso la Fiera, nei suoi quasi 60 anni, l’unico evento mondiale interamente dedicato al mondo dell’editoria per ragazzi in tutte le sue sfaccettature. “Il programma online della prima edizione di Bologna Book Plus è pensato per dare voce al settore editoriale globale nella sua meravigliosa resilienza, creatività e innovatività. - dice Jacks Thomas, a Guest Director BBPlus - Un giorno potremo ripensare a questo periodo come a una fase di reset che ha scompigliato le carte alla nostra industria che, come sempre, riflette così accuratamente il mondo intero”.
An. Ben. 

( 16 giugno 2021 )

Mostre

Tania Bruguera: l’arte al servizio del sociale

Una delle artiste più influenti del nuovo secolo approda a Milano presso il PAC con la mostra “La verità anche a scapito del mondo” 

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Artemisia dipinse quattro volte Giuditta, l'eroina biblica che nel 590 a. C salva il popolo ebraico dall’assedio dell’esercito assiro guidato da Oloferne

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Filosofia

Gadamer: il carattere pubblico del vero

In Verità e metodo (1960), è espressa sin dall’incipit la necessità di una non assolutizzazione del valore di verità della conoscenza tecnico-scientifica. Nel contempo avviene il recupero del valore di verità delle scienze dello spirito

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2021 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it