Sabato 28 maggio 2022, ore 18:29

Breaking News

Dl Fiscale 

Sicurezza sul lavoro, misure più severe e rapide 

Stretta sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Più mesi di cassa integrazione per i lavoratori Alitalia (diventata Ita) e delle aziende colpite dalla crisi post Covid. Più tempo per pagare le cartelle esattoriali. Nuovo finanziamento degli ecobonus per l'acquisto di auto non inquinanti. Queste e altre norme sono contenute nel decreto fiscale approvato venerdì dal Consiglio dei ministri.
Sicurezza sul lavoro. Nel provvedimento è stato inserito un pacchetto di misure sul tema della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, discusso con i sindacati. Cambiano le condizioni necessarie per l’adozione del provvedimento cautelare della sospensione dell’attività imprenditoriale interessata dalle violazioni: 10% e non più 20% del personale ”in nero” presente sul luogo di lavoro. Non è più richiesta alcuna ”recidiva” ai fini della adozione del provvedimento che scatterà subito a fronte di gravi violazioni prevenzionistiche. La nuova disciplina del provvedimento cautelare prevede anche l’impossibilità, per l’impresa destinataria del provvedimento, di contrattare con la pubblica amministrazione per tutto il periodo di sospensione. Per poter riprendere l’attività produttiva è necessario non soltanto il ripristino delle regolari condizioni di lavoro, ma anche il pagamento di una somma aggiuntiva di importo variabile a seconda delle fattispecie di violazione. L'importo è raddoppiato se, nei cinque anni precedenti, la stessa impresa ha già avuto un provvedimento di sospensione. Si prevede il rafforzamento dell’Ispettorato del lavoro attraverso l'accelerazione delle procedure di reclutamento di ispettori e di personale tecnico e amministrativo (prevista l'assunzione di 1.024 unità e un investimento in tecnologie di oltre 3,7 milioni di euro nel biennio 2022/2023). Arriva anche una banca dati informatica unica che metterà in sinergia Ispettorato nazionale del lavoro, Inail, Regioni e Asl. Si riattiva inoltre la commissione consultiva al ministero del Lavoro per il monitoraggio.
Proroga cassa in deroga. Arriva la proroga della cassa integrazione in deroga: i datori di lavoro che sospendono o riducono l’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza Covid possono presentare, per i lavoratori in forza alla data di entrata in vigore del presente decreto, domanda di assegno ordinario e di cassa integrazione salariale in deroga per una durata massima di 13 settimane nel periodo tra il 1 ottobre e il 31 dicembre 2021. Per i trattamenti concessi non è dovuto alcun contributo addizionale. I trattamenti sono concessi nel limite massimo di spesa pari a 657,9 milioni di euro per l'anno 2021, ripartito in 304,3 milioni di euro per i trattamenti di assegno ordinario e in 353,6 milioni di euro per i trattamenti di cassa integrazione in deroga.
Alitalia. Il decreto prevede anche altri 12 mesi di integrazione salariale per i lavoratori di Alitalia Sai e Alitalia Cityliner. L'integrazione salariale potrà essere prorogata di altri 12 mesi, anche qualora l'attività del commissario sia terminata.
Congedi con Dad. Il lavoratore dipendente genitore di figlio convivente (con meno di 14 anni), alternativamente all'altro genitore, potrà astenersi dal lavoro per un periodo corrispondente in tutto o in parte alla durata della sospensione dell’attività didattica o educativa in presenza del figlio, alla durata dell'infezione Covid del figlio, nonché alla durata della quarantena del figlio disposta dal Dipartimento di prevenzione della azienda sanitaria locale territorialmente competente a seguito di contatto ovunque avvenuto. Per i periodi di astensione è riconosciuta in luogo della retribuzione un’indennità pari al 50% della retribuzione stessa.
Indennità quarantena. Di nuovo equiparata la quarantena alla malattia. Stanziati nell’apposito fondo circa 800 milioni fino al 31 dicembre.
Assegno unico. I fondi per l'assegno unico saranno travasati stabilmente nel fondo ”assegno universale e servizi alla famiglia”. La norma formalizza l'assegnazione di 6 miliardi aggiuntivi per il nuovo strumento per gli aiuti alla famiglia, assicurando così le risorse necessarie alla sua entrata a regime a partire dal prossimo anno. L'assegno unico assorbirà gli altri strumenti esistenti, dalle detrazioni per i figli a carico agli attuali assegni familiari, con le relative risorse.
Reddito di cittadinanza. L’autorizzazione di spesa è incrementata di 200 milioni di euro per l’anno 2021.
Rottamazione ter e cartelle. I contribuenti decaduti dalla Rottamazione ter e dal saldo e stralcio saranno riammessi ai due istituti se verseranno integralmente quanto dovuto entro il 30 novembre 2021. Il versamento delle vecchie rate del 2020 e di quelle scadute il 28 febbraio, il 31 marzo, il 31 maggio e il 31 luglio 2021 ai fini delle definizioni agevolate è considerato tempestivo e non determina l’inefficacia delle stesse definizioni se effettuato integralmente entro il 30 novembre 2021. Per le cartelle notificate dal 1 settembre al 31 dicembre di quest'anno il termine per l’adempimento dell’obbligo risultante dal ruolo è fissato in 150 giorni (anziché 60).
Ecobonus automotive. La dotazione del fondo automotive viene incrementata di 100 milioni di euro per l’anno 2021 per rifinanziare gli ecobonus per l’acquisto di auto green.
Trasporto pubblico. In arrivo 1,3 miliardi di euro per il Gestore dell'infrastruttura ferroviaria nazionale a cui si sommano 200 milioni per la realizzazione, lo sviluppo e alla sicurezza di sistemi di trasporto pubblico di massa.
Rete ferroviaria italiana. Arriva un nuovo finanziamento aggiuntivo da 1,3 miliardi per Rfi nel 2021.
”Strade sicure” e G20. Oltre mille militari verranno destinati alla prosecuzione del piano strade sicure e al G20.
Giampiero Guadagni

( 15 ottobre 2021 )

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

La crisi delle edicole è la stessa della carta stampata e prosegue man mano che avanza la smaterializzazione indotta dall’innovazione digitale

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Mostre

Un percorso emozionale nell’arte del Novecento

 Attraverso il nuovo allestimento dal titolo “Vedo rosso”, promosso dalla Collezione Giancarlo e Donna Olgiati nella sua sede di Lugano

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

La filosofia per i bambini

Si approccia la filosofia facendo capire al bambino che i temi filosofici sono per la maggior parte legati all’esistenza stessa, alla quotidianità

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2022 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it