Mercoledì 17 gennaio 2018, ore 21:21

Quotidiano di informazione socio‑economica

Global

LuxLeaks, Ces: serve protezione Ue per gli informatori

Serve una protezione legale a livello europeo per i cosiddetti whistleblowers, vale a dire quelle fonti riservate o informatori attraverso le quali la società civile viene messa a conoscenza di documenti oscurati dai governi. A chiederlo è la Confederazione europea dei sindacati (Ces), in un comunicato diffuso a seguito della cancellazione della sentenza di condanna da parte della Corte di cassazione del Lussemburgo, a carico del francese Antoine Deltour, uno dei due informatori che diedero origine allo scandalo LuxLeaks, riguardante le agevolazioni fiscali di cui avevano goduto molti giganti aziendali quando nel granducato era premier l’attuale presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Junker.

"Le persone dovrebbero essere in grado di esporre comportamenti sbagliati senza paura di ritorsioni", ha dichiarato Esther Lynch, segretario confederale della Ces. "È bene che la Corte abbia annullato la sentenza contro Antoine Deltour, ma non avrebbe dovuto essere perseguito in primo luogo”. Per la sindacalista “deve esserci una protezione legale a livello europeo per gli informatori, invece dell'attuale complicato mosaico di protezione frammentaria che lascia gli informatori vulnerabili a perdere il lavoro, i mezzi di sussistenza e persino la loro libertà”. Da qui la richiesta della Ces di “una direttiva Ue per proteggere coloro che denunciano illeciti".

Deltour, cittadino francese ed ex impiegato di PricewaterhouseCoopers, aveva copiato migliaia di file contenenti i cosiddetti tax rulings (le decisioni amministrative anticipate emesse dall'amministrazione fiscale a favore di società private, ndr), che poi erano stati pubblicati dal Consorzio Internazionale del Giornalismo Investigativo (ICIJ) provocando lo scandalo dei LuxLeaks e gettando luce sulle pratiche fiscali del Lussemburgo.

(Articolo completo domani su Conquiste Tabloid)

( 12 gennaio 2018 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

© 2001 - 2018 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it