Martedì 9 marzo 2021, ore 10:52

Quotidiano di informazione socio‑economica

Pensioni

Al via da oggi l’Ape volontario

di Francesco Gagliardi

Dopo l’Ape social, arrivata al secondo anno di sperimentazione, da oggi partono anche l’Ape volontario e l’Ape aziendale. Si avvia così verso la piena realizzazione operativa il processo dell’anticipo pensionistico grazie all’accordo tra Governo e sindacati che ha portato all’introduzione di importanti novità nella Legge di Bilancio 2018.

L’Ape volontario è sostanzialmente un prestito pensionistico a tasso agevolato, che viene erogato dalle banche e garantito dalle assicurazioni con il coordinamento dell’Inps, da restituire con rate mensili in 20 anni. La misura è rivolta ai lavoratori che hanno già raggiunto i 63 anni di età e almeno 20 anni di anzianità contributiva maturati dal 1° maggio 2017 (data in cui era previsto l’avvio di tale forma di anticipo). E da oggi ogni lavoratore potrà verificare la propria posizione personale sul sito dell’Inps accedendo al simulatore on line (che sarà presentato nei dettagli oggi da Tito Boeri) e fare i suoi calcoli per avere anche un quadro di prospettiva su costi e convenienze. Una misura giudicata positivamente dal sindacato in quanto moltiplica i canali di accesso al pensionamento.

”Per la Cisl - sottolinea il segretario confederale Ignazio Ganga - è una opportunità importante per i lavoratori e le lavoratici così come l'Ape sociale, la pensione per i lavoratori precoci e la Rita (rendita integrativa temporanea anticipata)”. ”La flessibilità nell'accesso alla pensione - nota comunque il segretario Cisl - non può evidentemente ridursi ad un ’prestito’ seppure agevolato come l'Ape volontario ma, a fronte dei vincoli della finanza pubblica, dovrà diventare strutturale allo scopo di colmare un indubbio vuoto che il legislatore del 2011 aveva generato con un’impostazione normativa oltremodo rigida di accesso alla pensione”. ”L’auspicio della Cisl - conclude Ganga - è che l'Inps riesca a gestire in modo adeguato e tempestivo tutto il processo rispetto al quale il sindacato vigilerà”.

L’articolo completo domani su Conquiste tabloid 

 

( 12 febbraio 2018 )

Arte

La Fondazione Biscozzi-Rimbaud

La Fondazione Biscozzi | Rimbaud ha come scopo quello di favorire la conoscenza delle arti visive contemporanee e la realizzazione di iniziative culturali, ponendosi il compito di valorizzare la propria raccolta di opere d’arte come fondamentale strumento di educazione pubblica

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Recensioni

Partire dalle radici

La Pianura Padana che lui esplora non è fatta unicamente di geografia. E nemmeno della storia che vi presiede. Belpoliti la popola di monumenti, cibi, aneddoti e soprattutto persone

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

8 Marzo

Furono le migliori

Pittrici tra libertà e restaurazioni. Nella storia dell’arte, le omissioni di grandi talenti femminili, ha condizionato la cultura di giovani e non

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2021 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it