Domenica 29 novembre 2020, ore 20:36

Quotidiano di informazione socio‑economica

Istat

Istat 

Lavoro, trimestre nero 

Da aprile a giugno - 841mila occupati rispetto allo stesso periodo 2019. Sbarra (Cisl): la priorità  sono i giovani. Per lo sviluppo del Paese serve un percorso condiviso tra Governo e parti sociali 

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Fase 3 

Italia, economia in affanno  

L’Istat taglia il dato del Pil del II trimestre: - 12,8%. Mai così male dal 1995, inizio delle serie storiche Il ministro dell’Economia Gualtieri auspica un forte rimbalzo nel III trimestre, opposizioni all’attacco 

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Fase 3 

Lavoro, quadro critico 

Istat: lenta ripresa dell’industria dopo il lockdown. Inps: meno assunzioni, boom della cig.  Sbarra (Cisl): assicurare tutele sino a fine anno. Serve un piano strategico con le risorse europee 

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Istat 

Segnale di fiducia 

Effetto lockdown sugli italiani. I consumi crollano, la pressione fiscale sale, i redditi in calo contenuto.  Imprese e consumatori vedono comunque la luce in fondo al tunnel

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Istat 

Industria, crollo record 

Rilevante impatto negativo dalla chiusure per Covid: -19,1% su mese, -42,5% su anno.  Sbarra (Cisl): dati drammatici che confermano l’urgenza di andare oltre la strategia difensiva

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Istat

Industria, ormai è recessione

Produzione mai così male dal 2013. Terzo trimestre consecutivo in calo. Chiusura del 2019 a 4,3%. Sbarra (Cisl): grave ritardo sugli investimenti. Imprimere uno scatto ai 150 tavoli di crisi

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Attualità

L’Italia non vede ancora la ripresa

Istat: su Pil ancora prospettive negative. Possibile riduzione della produttività, peggiora fiducia imprese.A gennaio l’indicatore anticipatore ha mantenuto un orientamento negativo anche se con intensità più contenuta rispetto ai mesi precedenti

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Economia

Italia è un Paese fermo

Istat: frenata del Pil. Furlan: ennesimo segnale negativo, il governo deve sbloccare le infrastrutture. Contratti: in attesa di rinnovo 5,5 milioni di dipendenti. A dicembre ferme le retribuzioni: +0,6% su anno

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Istat

In Italia un esercito di precari

A dicembre raggiunta la quota record di 3 milioni 123 mila. Dopo due mesi di crescita occupati in calo.Sbarra (Cisl): la svolta negativa non è una sorpresa, visto l’andamento del Pil stagnante da tempo

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Welfare

Pensioni, troppi divari e iniquità: quadro allarmante

Istat: meno di mille euro al mese per una su tre; il 12% sotto i 500. Donne penalizzate. Furlan: intervenire sul sistema previdenziale è dovere morale e sociale

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it