Martedì 25 gennaio 2022, ore 17:50

Quotidiano di informazione socio‑economica

Lagarde

Francoforte 

La Bce non nasconde i timori per una inflazione troppo alta 

La presidente Lagarde invita a tenere i nervi saldi di fronte però ad un andamento dei prezzi  record che Eurostat certifica oltre il 5% a dicembre

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Francoforte 

Bce: crescita Ue in forte ripresa per tutto il 2022 

A trainare sarebbe una vigorosa domanda interna grazie al miglioramento del mercato del lavoro che dovrebbe sostenere redditi e consumi delle famiglie

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Francoforte 

Bce in un difficile equilibrio tra prezzi alti e Omicron 

Per ora ha deciso di allungare l’orizzonte temporale entro cui reinvestirà il capitale dei titoli acquistati con il programma pandemico Pepp fino alla fine del 2024

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Caro-prezzi 

L’inflazione Usa supera il 6%: l’aumento più alto dal 1990 

La Bce invece è convinta che dopo questa fiammata si verificherà una frenata nel 2022 e un ritorno sotto il 2% nel 2023

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Francoforte 

Bce resiste al caro-prezzi e prepara il post pandemia 

La presidente Lagarde conferma che gli acquisti di titoli continueranno con una dotazione  finanziaria totale di 1.850 miliardi

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Francoforte 

La Bce chiede di aumentare la domanda interna nella Ue 

La presidente Lagarde: il protezionismo non è la risposta per creare maggiore stabilità in Europa ma serve lavorare per modellare la direzione dei commerci

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Bruxelles 

5 Paesi Ue rischiano una guerra commerciale con Londra 

Lo riferisce il Financial Times. Italia, Francia, Germania, Spagna e Paesi Bassi invitati dalla Commissione a predisporre piani di emergenza, come i dazi all’export britannico

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Francoforte 

La Bce studia nuovi piani di acquisto delle obbligazioni 

La presidente Lagarde:è difficile prevedere esattamente quanto dureranno le perturbazioni che hanno fatto schizzare al rialzo il tasso d’inflazione.

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Washington 

Per la Fed è allarme prezzi e le Borse non apprezzano 

Bruciati dai mercati quasi 250 miliardi di euro. Intanto Joe Biden trema: i conservatori bloccano il provvedimento per alzare il tetto del debito

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Parigi 

Ocse e Bce lanciano l’allarme sull’inflazione 

Si rischia di far sbandare il precario equilibrio di una ripresa che ha disperato bisogno della ’stampella’ monetaria, con le banche centrali chiamate a segnalare il termine di una stagione di aiuti

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Mostre

Un sodalizio intellettuale e umano

Levi e Ragghianti. Un’amicizia fra pittura, politica e letteratura, una grande mostra a Lucca, Fondazione Ragghianti-Complesso Monumentale di San Micheletto

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Paola Mastrocola e Luca Ricolfi parlano del loro libro Il danno scolastico. La scuola progressista come macchina della disuguaglianza

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Protagonisti del Novecento

Nel labirinto di Comisso

Il 21 gennaio 1969 si spegneva Giovanni Comisso, trevigiano, una delle voci più irripetibili della letteratura italiana novecentesca

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2022 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it