Giovedì 1 dicembre 2022, ore 7:52

Lavoro

Autostrade più sicure per i lavoratori

Sicurezza dei lavoratori autostradali al primo posto. È questo il pilastro del protocollo d'intesa firmato nella sede romana di Autostrade per l'Italia dal direttore generale dell'Inail, Andrea Tardiola, dall'amministratore delegato di Aspi, Roberto Tomasi e dai rappresentanti delle segreterie nazionali delle organizzazioni sindacali dei trasporti e delle costruzioni, Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti, Sla Cisal, Fillea Cgil, Filca Cisl, Feneal Uil. La sottoscrizione dell'accordo pone le basi per una collaborazione finalizzata al rafforzamento della cultura della prevenzione in tutta la filiera. Inail in prima linea per la promozione di iniziative congiunte con grandi realtà d'impresa italiane, con l'obiettivo di garantire che la salute e la sicurezza sul lavoro siano centrali anche nella fase di crescita economica trainata dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. 
"Inail, Gruppo Aspi, Fit-Cisl e le altre organizzazioni sindacali, hanno condiviso la volontà di avviare una collaborazione strutturata e permanente in merito allo sviluppo di iniziative in materia di salute e sicurezza sul lavoro". Così Salvatore Pellecchia, segretario generale Fit-Cisl. I cospicui investimenti previsti nel Pnrr e dal Piano nazionale complementare - prosegue Pellecchia - che hanno permesso di realizzare interventi per la manutenzione delle opere già esistenti e di nuove infrastrutture, richiederà di incrementare le azioni di messa in sicurezza e prevenzione degli infortuni. L’utilizzo della tecnologia e di soluzioni innovative, da questo punto di vista, offre grandi potenzialità".
I punti fondamentali dell’intesa, infatti, prevedono l’impiego di soluzioni tecnologiche; la realizzazione dei progetti, avverrà individuando uno o più cantieri modello nei quali verranno sperimentate le innovazioni derivanti dall’utilizzo della tecnologia inserendo apposita sensoristica nei cantieri e nuove metodologie di formazione, anche attraverso l’utilizzo della tecnica 3D. Le iniziative previste riguarderanno inoltre: programmi di formazione rivolti a tutti i ruoli aziendali e al personale coinvolto nella realizzazione delle grandi opere infrastrutturali; studio e progettazione di modelli di organizzazione e gestione per la salute e la sicurezza sul lavoro; ricerche, studio e analisi dei flussi informativi in materia di infortuni sul lavoro e malattie professionali nei comparti di interesse aziendali e nella realizzazione di grandi opere; infine studio e ricerche sui fattori di rischio per la prevenzione di patologie correlate al lavoro. 
Ce.Au.
 

( 10 ottobre 2022 )

Mostre

De Chirico a Bologna: barocco e neometafisico

De Chirico supera i limiti dello sguardo, della logica e della ragione perché l’arte possa diventare “immortale”

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Mostre

La Pradella della Pala Oddi

Realizzata per l’altare della famiglia Oddi nella chiesa di San Francesco al Prato, tra il 1502 e il 1504, è una delle tre importanti commissioni che il giovane Raffaello, non ancora ventenne, riceve a Perugia

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Ennio Flaiano se n’è andato 50 anni fa, e il vuoto che lascia si allarga in maniera direttamente proporzionale all’inadeguatezza della congerie pseudoculturale che imperversa da allora. Peccato per chi è venuto dopo, che un Flaiano non l’ha più avuto

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2022 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it