Domenica 19 maggio 2024, ore 5:11

Lavoro

Rider toscani: nasce un marchio etico per aziende responsabili

Un marchio etico con il logo stilizzato di una bicicletta e il richiamo al delivery responsabile. Accade in Toscana che vuole rendere riconoscibili imprese di food delivery e ordini che tutelano diritti, salute e sicurezza dei ciclo fattorini. Il marchio verrà assegnato alle imprese che hanno scelto di aderire al Protocollo sottoscritto insieme a Regione Toscana, Cgil, Cisl, Uil, e Comitato regionale consumatori utenti. Il protocollo rappresenta un'intesa organica per la tutela effettiva dei diritti dei rider, con l'obiettivo di tendere al loro riconoscimento come lavoratori subordinati, inquadrati dentro un contratto collettivo nazionale sottoscritto dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative. Nel protocollo oltre al tema dell'applicazione contrattuale si definiscono indirizzi fondamentali per la tutela del lavoro dei rider per quanto riguarda informazione e formazione, salute e sicurezza sul lavoro, dignità di lavoratrici e lavoratori, divieto di ranking reputazionale e modalità di assegnazione dei turni eque e trasparenti, igiene e sicurezza alimentare, regolamentazione dell'incontro tra domanda e offerta di lavoro e contrasto dell'intermediazione illecita. Il protocollo è stato presentato insieme alla relativa campagna di comunicazione, realizzata in collaborazione con Anci Toscana, rivolta a cittadine e cittadini, imprese, agli stessi rider e a chi intende diventarlo; questa campagna vuole anche promuovere la scelta consapevole dei consumatori, anche grazie alla partecipazione delle associazioni dei consumatori che hanno aderito al protocollo tramite il Comitato regionale consumatori utenti. Durante la conferenza stampa sono state presentate le linee guida, approvate dalla Giunta Regionale e contenute in documento tecnico, primo in Italia, che indica linee di indirizzo per i datori di lavoro e per gli enti preposti alla vigilanza, relative specificatamente a informazione e formazione su sicurezza e salute delle lavoratrici e dei lavoratori. "Il marchio - ha affermato il presidente della Regione Eugenio Giani - è un elemento di garanzia per la cittadinanza, per coloro che si servono dell'opportunità del servizio di cibo a domicilio. Segnala che vi sono imprese che trattano i rider con il dovuto rispetto dei diritti dei lavoratori e accresce la fiducia verso quel servizio offerto da chi ha firmato il protocollo sottoscritto un anno fa. E' un fatto molto importante perchè troviamo nella figura del rider un elemento di evoluzione della modalità relativa al cibo a domicilio ma contemporaneamente si avverte il disagio perchè spesso i rider sono al centro di situazioni nelle quali c'è sfruttamento del lavoro, ci sono condizioni di grande pericolosità. Quindi il marchio etico - conclude - diventa un simbolo di una società civile . Per Simone Gheri, direttore Anci Toscana, "La tutela della dignità del lavoro dei riders è una priorità anche per i Comuni. E' inaccettabile che nelle nostre strade ogni giorno viaggino centinaia di lavoratori che spesso non vedono riconosciuti pienamente i loro diritti". Il protocollo è stato sottoscritto da Regione Toscana, Cgil, Cisl e Uil, e aziende Robin Food, Tadan, Sviluppo P.G. Srl (che gestisce la piattaforma e la rete Runner Pizza), La Consegna Srl, Montegrappa Srl, e dal Comitato regionale consumatori utenti.
Ce.Au.

( 21 dicembre 2022 )

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Copertina dedicata al saggio “Dio, la scienza, le prove. L’alba di una rivoluzione”, scritto da due studiosi, Michel-Yves Bolloré e Olivier Bonassies

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

La scomparsa di Alice Munro

Lo sguardo sulla provincia

Premio Nobel per la letteratura nel 2013 e subito dopo precipitata nell’avverarsi dell’incubo peggiore di chi scrive: la demenza senile

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Intervista

Le sfaccettature dello smart working

A colloquio con Francesco Maria Spanò, saggista ed esperto di tematiche di organizzazione e gestione delle risorse umane

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2024 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it