Lunedì 8 marzo 2021, ore 13:31

Quotidiano di informazione socio‑economica

Infrastrutture

Autostrade per l'Italia, sciopero più vicino

Autostrade per l’Italia si avvicina sempre più allo sciopero. Lo annuncia la Fit-Cisl. "Dopo un confronto che dura da mesi - spiega il sindacato dei trasporti - martedì le procedure di raffreddamento, ovvero il tentativo di mediazione ai sensi della legge che regolamenta il diritto di sciopero nei servizi pubblici, hanno avuto un esito negativo. Questo per dirette responsabilità dell’azienda. Aspi ha annunciato in modo un piano industriale ambizioso, ma dietro l’apparenza sono molte le cose che non vanno. Innanzitutto dal punto di vista occupazionale - aggiunge la Fit - non basta assicurare l’assunzione di 2mila persone, perché in primis ne servono molte di più, inoltre è necessario che una fetta consistente, molto più di quanto previsto dall’azienda, debba essere impiegata nei servizi operativi. Non sappiamo più come ripetere che è una questione di sicurezza pubblica: non si possono lasciare le autostrade totalmente impresenziate; non si può fare affidamento sulla sola tecnologia. Quest’ultima può far funzionare le barriere di ingresso e di uscita, garantire il pagamento del pedaggio da parte degli utenti, ma non può assicurare la necessaria assistenza a chi può averne bisogno".
Sempre in tema di occupazione - riprende il sindacato - è inaccettabile che le nuove assunzioni siano fatte al di fuori del contratto collettivo nazionale di settore, che è l’unico su misura per i lavoratori e le aziende a cui si riferisce. Altrettanto grave è che non sia prevista la stabilizzazione dei tanti precari che da anni gravitano attorno alla società e che era stata loro garantita da accordi condivisi con la stessa Aspi.
"Cosa dobbiamo pensare dell’assenza di ben due società, Sds e Giove Clear, dal piano industriale del gruppo? - si interroga la Fit? Si può solo immaginare l’angoscia dei dipendenti. Tutto questo è inaccettabile. Ma, evidentemente, è il segnale che l’azienda continua a porre in essere le vecchie e tanto contestate pratiche. Confidiamo - conclude la Fit - in un'inversione dei comportamenti assunti finora e che tutte le parti coinvolte si assumano le proprie responsabilità per il bene del Paese e della sua ripresa economica".
 

Cecilia Augella

( 8 marzo 2021 )

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

8 Marzo

Furono le migliori

Pittrici tra libertà e restaurazioni. Nella storia dell’arte, le omissioni di grandi talenti femminili, ha condizionato la cultura di giovani e non

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

8 Marzo

Parità e rispetto

Dovrebbero essere festeggiate ogni giorno, come da inizio Novecento accade formalmente l’8 marzo, in una ricorrenza carica di significati e dalle radici tragiche

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

8 Marzo

Un viaggio al femminile

Mudec Podcast apre le trasmissioni simbolicamente l’8 marzo, con “10 x 10”, le biografie di grandi fotografe

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

© 2001 - 2021 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it