Lunedì 6 dicembre 2021, ore 15:19

Quotidiano di informazione socio‑economica

Vertenze

Elica: trattativa deludente, lavoratori in sciopero

Continuano le proteste dei lavoratori Elica. Dopo l’incontro al Mise giudicato deludente sono scattate oggi altre otto ore di sciopero per i dipendenti degli stabilimenti di Mergo e Cerreto D’Esi (Ancona). Una riunione, quella al tavolo romano, andata avanti per cinque ore che non ha fatto registrare sostanziali passi in avanti nella vertenza. 

Ricordiamo che la vicenda è cominciata il 31 marzo scorso, quando la multinazionale di Fabriano, ha presentato il piano strategico 2021-2023 che prevede: 409 esuberi su 560 dipendenti del settore Cooking operativi nel comprensorio fabrianese, delocalizzazioni del 70% di produzioni dall’Italia in Polonia e chiusura dello stabilimento produttivo di Cerreto D’Esi. Piano momentaneamente congelato grazie all’avvio della trattativa sindacale che ha portato al salvataggio di circa 145 posti di lavoro con il rientro delle produzioni di alta gamma dalla Polonia al sito di Mergo.

L’azienda nell’incontro di ieri sera si è detta disposta a considerare altri 75 posti di lavoro salvabili: 20 dall’allocazione di alcuni modelli di vertical; altri 15 deriverebbero dall’internalizzazione (da una lavorazione oggi fatta in conto terzi) nella seconda metà del 2022. Il recupero di ulteriori 20 persone deriverebbe, infine, da una generica crescita del prodotto di punta NikolaTesla, altri 20 dal lancio di un nuovo prodotto sempre legato alla linea NikolaTesla nella seconda metà del 2023. Passi insufficienti, per i sindacati si categoria Fim Cisl, Fiom Cgil, Uilm Uil.

“Nell’incontro al Ministero dello Sviluppo economico - affermano i sindacati di categoria - Elica ha fatto passi insufficienti, modificando solo in parte il piano industriale discusso in sede locale”. E continuano: “Il sindacato può condividere l’idea di recuperare efficienza e competitività al fine di avere una fabbrica più solida, ma non può condividere il progetto di puro e semplice ridimensionamento”. Da qui la decisione di riprendere ufficialmente lo stato di agitazione e indire le otto ore di sciopero.

Sara Martano

( 20 ottobre 2021 )

Mostre

Tania Bruguera: l’arte al servizio del sociale

Una delle artiste più influenti del nuovo secolo approda a Milano presso il PAC con la mostra “La verità anche a scapito del mondo” 

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Artemisia dipinse quattro volte Giuditta, l'eroina biblica che nel 590 a. C salva il popolo ebraico dall’assedio dell’esercito assiro guidato da Oloferne

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Filosofia

Gadamer: il carattere pubblico del vero

In Verità e metodo (1960), è espressa sin dall’incipit la necessità di una non assolutizzazione del valore di verità della conoscenza tecnico-scientifica. Nel contempo avviene il recupero del valore di verità delle scienze dello spirito

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2021 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it