Venerdì 12 aprile 2024, ore 17:36

Sanità

Giubileo: al lavoro per rafforzare servizi sanitari e d'emergenza

Verso il Giubileo 2025 tra le tante questioni da risolvere anche quella, non indifferente, del potenziamento dei servizi sanitari di emergenza. “Bene la programmazione di investimenti e assunzioni di infermieri, ma serve un piano per colmare le carenze anche di tutti gli altri profili”. Chiariscono Fp Cgil Roma Lazio, Cisl Fp Lazio e Uil Fpl Roma e Lazio, dopo l’incontro tenuto alla Regione Lazio con il vertice della Direzione generale regionale e quello dell’Azienda regionale per l’emergenza sanitaria, Ares 118. Nell’ambito del confronto, riferiscono i sindacati in una nota, è stato illustrato il piano sanitario relativo all’evento giubilare che prevede un investimento, per rafforzare la Sanità, di 155 milioni di euro più ulteriori 48 milioni per potenziare le risorse umane. I due investimenti interesseranno l’adeguamento strutturale di presidi e aziende (con 34 interventi sui Pronto soccorso), l’incremento delle attrezzature di Ares118 e, sul versante delle risorse umane, un programma straordinario di assunzioni di personale medico ed infermieristico con contratti a termine che inizieranno a dicembre 2024 e si concluderanno a gennaio 2026. "Apprezziamo il lavoro programmatorio fin qui svolto da parte di tutte le istituzioni interessate - notano i sindacati - ma occorre valutare con attenzione anla necessità di un piano assunzionale che riguardi tutti gli altri profili di cui il Ssr è carente da anni, e in particolare le altre professioni sanitarie e socio-sanitarie del comparto. Investimento nel capitale umano che dovrà aggiungersi a quanto già previsto dal piano sanitario regionale". Le assunzioni in programma riguarderanno almeno 300 medici e 660 infermieri distribuiti sulle varie aziende del territorio regionale. All’Ares 118, inoltre, per l’anno giubilare, è prevista l’acquisizione di 20 mezzi di soccorso aggiuntivi per emergenza, con l’assunzione a tempo determinato di 100 infermieri, 100 autisti, 100 barellieri e 50 operatori di centrale operative. Mentre a breve si convocherà un tavolo aziendale per stabilire tempi e modi di acquisizione del personale legato alla reinternalizzazione delle postazioni per gli anni 2024/2025. “Come Cgil Cisl e Uil faremo fino in fondo la nostra parte e solleciteremo politica e istituzioni affinché il sistema sanitario si faccia trovare pronto per un evento che porterà nella nostra regione milioni di pellegrini e visitatori. Lo faremo anche attraverso il confronto regionale permanente che rimarrà aperto”, concludono Fp Cgil Roma Lazio, Cisl Fp Lazio e Uil Fpl Roma e Lazio che ribadiscono: "Ora occorre procedere velocemente alla convocazione del tavolo previsto per la sottoscrizione degli accordi sulla stabilizzazione dei precari e le nuove assunzioni di personale".
Ce.Au.

( 20 febbraio 2024 )

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Nel “Discorso sul metodo” Cartesio non fissa solo sul modello delle matematiche i principi del conoscere ma anche quelli della morale

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

Un romanzo fatto di antieroi

Marco Lodoli torna in libreria con il suo nuovo attesissimo romanzo. Ambientato in un Liceo di periferia, la storia narra di una bidella che si innamora perdutamente del nuovo professore di Lettere

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Mostre

Piero della Francesca. Il polittico agostiniano riunito

In mostra al Museo Poldi Pezzoli-Milano, per la prima volta nella storia, otto tavole provenienti da cinque musei internazionali

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2024 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it