Sabato 15 agosto 2020, ore 12:45

Quotidiano di informazione socio‑economica

Roma

Multiservizi, in 30 a rischio licenziamento

Il mancato accordo sugli ammortizzatori sociali apre la strada al licenziamento per 30 lavoratori della Multiservizi, azienda partecipata dal Comune di Roma - attraverso Ama - che da tempo naviga in cattive acque.

Trenta impiegati amministrativi il cui peso, per un’ammiraglia da 3mila dipendenti, sembra diventato all’improvviso insostenibile.

I sindacati avrebbero voluto far ricorso ai contratti di solidarietà, ma la proposta di Multiservizi, nel corso della riunione naufragata giovedì a notte fonda, è stata ben diversa: demansionamento e reimpiego come operai negli appalti global service per le scuole. Il tutto con il timbro dei sindacati. Che ovviamente si sono rifiutati. Nemmeno l’intervento della Regione, che si è detta pronta ad esplorare la possibilità di ricorrere agli ammortizzatori sociali, è bastato a trattenere l’azienda, che ha obiettato che in questo modo si sarebbe solo ritardata la riorganizzazione (Ama ha messo in liquidazione le sue quote a partire dal prossimo settembre)

( L’articolo integrale domani su Conquiste Tabloid )

( 9 febbraio 2018 )

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it