Lunedì 6 dicembre 2021, ore 16:39

Quotidiano di informazione socio‑economica

Vertenze 

Sciopero di due ore alla Raffineria Eni di Livorno 

Sciopero di due ore oggi (dalle 8.30 alle 10.30) di tutti i lavoratori dell’indotto della Raffineria Eni di Livorno. Ad organizzarlo il coordinamento di Cgil, Cisl e Uil delle ditte dell’indotto dopo le ultime dichiarazioni di Eni riguardanti la chiusura dal 2022 della linea carburanti all’interno dello stabilimento di Stagno e il conseguente rischio di perdita di posti di lavoro in tutto l’indotto.
Sul fronte occupazionale le ripercussioni per i lavoratori diretti sembrerebbero gestibili, fanno sapere i sindacati, da definire invece gli eventuali contraccolpi sui lavoratori indiretti anche se l’azienda, ad oggi, sostiene che non ci saranno ripercussioni e che i numeri attuali saranno mantenuti.

Per i sindacati è indispensabile riprendere il percorso già intrapreso con le istituzioni locali, regionali e nazionali per un intervento immediato per cambiare le decisioni aziendali. “Le decisioni date dai vertici Eni alle Rsu aziendali e a questa Amministrazione confermano la preoccupazione che da mesi esprimiamo sulle prospettive dello stabilimento livornese dell’Eni”, dichiarano il sindaco di Livorno Luca Salvetti e l’assessore Gianfranco Simoncini, che insieme ai Comuni di Collesalvetti e Rosignano Marittimo avevano chiesto ad agosto al ministro Giorgetti e alla Regione la convocazione al Mise di una cabina di regia sull’accordo di programma dell’area di crisi complessa. Ma da allora tutto tace.

“Oggi è urgente che il Governo convochi il tavolo con un focus specifico su Eni, - sostengono Salvetti e Simoncini - per acquisire e dare al territorio garanzie sul futuro dello stabilimento e in particolare sugli investimenti che si intendono mettere in campo per tutelare sia l’occupazione che il futuro di lungo periodo”.

Sara Martano

( 13 ottobre 2021 )

Mostre

Tania Bruguera: l’arte al servizio del sociale

Una delle artiste più influenti del nuovo secolo approda a Milano presso il PAC con la mostra “La verità anche a scapito del mondo” 

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Artemisia dipinse quattro volte Giuditta, l'eroina biblica che nel 590 a. C salva il popolo ebraico dall’assedio dell’esercito assiro guidato da Oloferne

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Filosofia

Gadamer: il carattere pubblico del vero

In Verità e metodo (1960), è espressa sin dall’incipit la necessità di una non assolutizzazione del valore di verità della conoscenza tecnico-scientifica. Nel contempo avviene il recupero del valore di verità delle scienze dello spirito

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2021 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it