Lunedì 13 luglio 2020, ore 4:03

Quotidiano di informazione socio‑economica

Grande distribuzione

Sma-Simply, sindacati contro cessione e dismissione dei punti vendita

Fronte sindacale compatto nella vertenza dei lavoratori Sma Simply, la catena francese di supermercati del Gruppo Auchan presente in Italia con 270 punti vendita e circa 8.700 addetti. Prosegue lo stato di agitazione proclamato nei mesi scorsi dai sindacati di categoria Filcams Cgil Fisascat Cisl e Uiltucs verso le dismissioni e le cessioni nell’ambito del processo di progressiva trasformazione del modello distributivo in una logica multiformat annunciato dalla direzione aziendale, operazione che ad oggi ha coinvolto oltre 300 dipendenti della catena di supermercati.

In un comunicato sindacale congiunto diffuso tra i lavoratori le tre sigle puntano il dito contro "le voci sempre più insistenti di trattative per la cessione della rete di vendita Sma Simply ad altri gruppi, a partire da Conad" e stigmatizzano la paventata vendita a spezzatino considerato che "fra le varie ipotesi ci sarebbe quella di vendere a diversi altri player della distribuzione moderna organizzata, a pezzi e a rate, molti se non tutti i più di 270 punti vendita italiani".

I sindacati ricordano "le recenti cessioni perfezionate sulla piazza di Roma, avvenute senza accordo con il sindacato territoriale comportando un sensibile peggioramento delle condizioni normative e salariali dei lavoratori interessati".

( 26 marzo 2019 )

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it