Lunedì 2 ottobre 2023, ore 0:22

Industria

Nuova gara per Piaggio Aerospace: necessario garantire l’ occupazione

L'auspicio è che sia la volta buona e definitiva per Piaggio Aerospace, da anni alla ricerca di stabilità e di un azionariato preciso e potente che ne segni la proprietà. Una nuova gara in tal senso, infatti, è stata autorizzata dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, ed è partita per la cessione degli asset di Piaggio Aereo e Piaggio Aviation. Entrambe al momento in amministrazione straordinaria e che formano il marchio, ma sarebbe forse meglio dire brand, di Piaggio Aerospace. Tre le coordinate richieste per l’assegnazione: che ci sia continuità produttiva, si mantenga l’occupazione attuale e chi acquista abbia solidità finanziaria. Il 12 giugno la deadline per inviare la documentazione necessaria a proporsi per vincere la gara. In questo momento l’azienda aeronautica è retta da tre commissari, con Carmelo Cosentino e Davide Rossetti che hanno da poco affiancato Vincenzo Nicastro, il cui lavoro ha ottenuto anche vari apprezzamenti.

Il caso Piaggio Aereo ha rilevanza non da poco oltre a durare da anni. Lo stesso ministro delle Imprese, Adolfo Urso, lo segue dal suo insediamento in via Veneto ed ha ora prorogato di un anno il termine per l’esecuzione del programma di cessione dei beni, slittato al maggio 2024. “Cerchiamo la migliore soluzione industriale per Piaggio Aerospace nel più breve tempo possibile”, assicurano i commissari, indicando che la ricerca di un nuovo proprietario va nella direzione di cercare chi possa garantire continuità produttiva, competenza, mantenimento dell’occupazione e sia economicamente affidabile e forte.

“Bisogna costruire delle efficaci relazioni sindacali”, sottolinea Christian Venzano, segretario generale Fim Cisl Liguria, che segue con grande attenzione la vertenza. “Importante avere quanto prima un incontro con il Governo al Mimit - afferma il sindacalista cislino - con la presenza del Ministro Urso, perché vogliamo precise garanzie per la terza gara di vendita”, con assoluta priorità, dichiara Venzano, su “tutela occupazionale, investimenti e continuità territoriale dei siti di Genova e Villanova d’Albenga”. Due sedi attigue agli altrettanti aeroporti più importanti della Liguria. “C’è bisogno di un piano industriale di medio/lungo termine - insiste il leader dei metalmeccanici Cisl in Liguria - con investimenti in tutti i settori aziendali, velivoli, motori e service”. E precisa: “siamo entrati nel quinto anno di amministrazione, ma deve essere chiaro a tutti che non vogliamo una vendita frettolosa bensì un rilancio industriale per un azienda strategica per il paese: vale di più un offerta sul piano industriale che sulla procedura: ci vuole un acquirente industriale che ci dia garanzie e una governance italiana per un azienda strategica coperta da Golden Power”.

Dino Frambati
 

( 26 maggio 2023 )

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

"L’apertura della tomba di Tutankhamun – scrive Christian Greco – rappresentò uno spartiacque: c’è un ‘prima’ della scoperta e un ‘dopo’. L’evento della sepoltura del giovane faraone ha provocato un’onda tellurica che ha investito passato, presente e futuro"

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Mostre

L’arte di Suzanne Jackson

Una mostra alla GAM di Milano ne ripercorre 50 anni di carriera

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Mostre

Maria Lai e il mistero dell’esistenza

Sarà possibile ammirare quaranta delle sue opere fino al 15 ottobre 2023 a Palazzo Dosi Delfini, presso Piazza Vittorio Emanuele II a Rieti

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

Immagine Foto Gallery

© 2001 - 2023 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it