Giovedì 22 febbraio 2024, ore 3:05

Cultura e spettacolo

Opera di Roma, sulla ”prima” di oggi incombe clima di forte preoccupazione

Oggi la "prima" del Teatro dell'Opera di Roma si svolgerà in un clima di forte preoccupazione e disaffezione fra le lavoratrici ed i lavoratori. Lo mettono nero su bianco, in un comunicato le segreterie territoriali e le Rsu di Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil. I sindacati hanno dato maggiori informazioni in una conferenza stampa tenuta oggi pomeriggio presso la Cisl Roma Capitale e Rieti. La serata inaugurale della stagione d’Opera 2017-2018 ha rappresentato "La damnation de Faust".

"A dispetto della narrazione ottimistica del sovrintendente Fuortes la condizione finanziaria del Teatro dell’Opera ha ancora margini di forte incertezza - si legge nella nota. Il piano di questa dirigenza non ha portato di fatto effetti rilevanti sul forte indebitamento della Fondazione; a parità di produzioni realizzate fra il 2015 ed il 2016 aumentano i costi produttivi; scelte gestionali discutibili hanno portato comunque ad un aumento di costi di consulenze che si potevano e dovevano evitare e si decide di pagare comunque i premi ai dirigenti. Nel frattempo si fa quadrare il bilancio continuando ad attingere dalle retribuzioni dei lavoratori ben oltre quanto stabilito dall’accordo del 2014. Di fronte a tutto ciò la dirigenza del teatro si trincera dietro un atteggiamento autoreferenziale e di totale chiusura al confronto - continua la nota. Nel 2019 scadranno i termini del piano di rientro e con questi presupposti è inevitabile che riaumenti la preoccupazione fra i lavoratori. Urge l’apertura di un tavolo di confronto serio con la Sovrintendenza sicuramente ma anche con i rappresentati del consiglio di indirizzo, ad iniziare dalla Presidente Virginia Raggi".

Approfondimento domani su Conquiste tabloid

( 12 dicembre 2017 )

Mostre

Un antropologo che fa il fotografo

Al MUDEC Milano una coloratissima monografica dedicata a Martin Parr

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Filosofia

Schopenhauer: l’età del disincanto

C’è una via d’uscita dal dolore in cui versa la condizione umana, di cui tutti soffrono indipendentemente dalle circostanze esterne e dalla posizione sociale?

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

Una bussola orientativa

Per la collana Voci, Treccani libri presenta il saggio di Claudio Magris, analisi della narrativa come forma letteraria tra la fine del XIX e la metà del XX secolo

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2024 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it