Venerdì 21 febbraio 2020, ore 14:34

Quotidiano di informazione socio‑economica

istat

Istat

Crescita debole, segnali di peggioramento

L’economia italiana ancora caratterizzata dal proseguimento della fase di stagnazioneLa debolezza dei ritmi produttivi si riflette anche sul mercato del lavoro: calano posti e ore lavorate

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Economia

Lavoro, segnali di miglioramento

Istat: a maggio cresce al 59% il tasso di occupazione, ai massimi dal 1977. Disoccupazione per la prima volta dal 2012 sotto il 10%, cala anche quella giovanile

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Istat

Industria: produzione in calo, il settore auto crolla

Furlan: ad aprile ennesimo dato negativo, siamo drammaticamente a crescita zero.La prossima manovra finanziaria sarà apocalittica, avremo un autunno caldo molto complesso

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Lavoro

Occupazione, ancora stallo

Istat: ad aprile stabili i numeri di occupati e percentuale di disoccupazione. Ma cresce quella giovanileSbarra (Cisl): economia stagnante, senza interventi anticiclici si prospetta situazione sempre più critica

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Istat

Industria in altalena

A marzo nuovo calo della produzione (-0,9%). Nella media del primo trimestre si registra un +1%.Cisl: attenzione alle illusioni ottiche, la situazione resta grave.

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Istat

L’Italia evita la recessione ma resta in stagnazione

Nel primo trimestre 2019 il Pil è cresciuto dello 0,2% rispetto ai tre mesi precedenti. Mentre rispetto al primo trimestre 2018 la crescita è stata dello 0,1%

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Istat

La mancata crescita colpisce il lavoro

Disoccupazione: Italia terza in Europa, seconda per quella giovanile. A febbraio 14 mila occupati in meno Sbarra (Cisl): il governo convochi subito i sindacati su ammortizaztori sociali e politiche attive

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Istat

Rimbalza l’industria ma il quadro resta incerto

A gennaio la produzione cresce dell’1,7% rispetto a dicembre. Ma l’aumento non riesce a compensare le variazioni negative degli ultimi mesi.

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Istat

Cala la fiducia di consumatori e imprese

A Novembre peggiorano la aspettative sulla situazione economica dell’Italia e sulla disoccupazione

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Istat

Produttività, Italia resta ferma a due (basse) velocità

Ferma negli ultimi 22 anni: aumenta quella del lavoro, cala quella del capitale.Complessivamente un tasso di crescita quattro volte inferiore alle media Ue

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it