Sabato 15 giugno 2024, ore 16:06

Sindacato 

Politiche di coesione per colmare il gap Nord-Sud 

Terza e per ora ultima manifestazione unitaria indetta da Cgil, Cisl, Uil ”Per una nuova stagione del lavoro e dei diritti”. Dopo Bologna e Milano appuntamento sabato mattina alle ore 10.30 a Napoli presso la Rotonda Diaz, sul lungomare Caracciolo, dove dal palco si alterneranno gli interventi dei delegati, rappresentanti delle diverse categorie e dei segretari generali Landini, Bombardieri e Sbarra. Una mobilitazione organizzata per ottenere un cambiamento delle politiche economiche, sociali e occupazionali. Anche quella di Napoli è stata preceduta da centinaia di assemblee nei luoghi di lavoro davvero molto partecipate. Sottolineano i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Campania, Ricci, Buonavita e Sgambati: ”Il Governo va avanti con le politiche dei bonus”. E invece sono necessarie ”politiche di coesione, socialmente utili per colmare il gap strutturale tra Nord e Sud. La riforma fiscale, la riforma previdenziale, il sostegno ai redditi, una nuova politica di sviluppo, un cambiamento delle politiche industriali, economiche, sociali e occupazionali, un maggiore sostegno alla non autosufficienza, un mercato del lavoro inclusivo per dire no alla precarietà, interventi per fermare il fenomeno delle morti sul lavoro”.
E a proposito di mercato del lavoro, la periodica Nota congiunta realizzata da ministero del Lavoro, Bankitalia e Anpal sottolinea che la crescita dell’occupazione è ancora concentrata nella componente stabile: a marzo e aprile la maggioranza dei posti di lavoro creati, circa il 70%, è stata a tempo indeterminato. Negli ultimi due mesi si è però rafforzato il ricorso al lavoro a termine, il cui saldo è più che raddoppiato nel confronto con il bimestre precedente (circa 35 mila posizioni da 15 mila). Su questa ripresa ha influito la forte crescita del comparto turistico, in cui i rapporti di lavoro di breve durata sono più diffusi, ma anche la maggiore propensione delle imprese ad attivare nuove posizioni a tempo determinato, dopo che molte erano state trasformate in permanenti nel 2022.
Anche l’Inps, nel suo Osservatorio sul precariato, ha registrato la crescita dei contratti stabili, che aumentano più dei contratti a termine. Nei primi due mesi dell'anno le assunzioni attivate dai datori di lavoro privati sono state 1,232 milioni, le cessazioni 936 mila, con il risultato di un saldo positivo pari ad oltre 295 mila rapporti di lavoro. E di questi, i contratti a tempo indeterminato in più sono oltre 172 mila, mentre quelli a tempo determinato sono 62.939 in più.
Intanto si prepara la messa in moto del Sistema informativo per l'inclusione sociale e lavorativa (Siisl), previsto dal decreto Lavoro, che sarà realizzato dall'Inps e gestito dal ministero del Lavoro. Una piattaforma dedicata ai beneficiari dell'Assegno di inclusione (Adi, che scatterà da gennaio 2024 con l'addio al Reddito di cittadinanza) e del Supporto per la formazione e il lavoro (Sfl, in campo da settembre prossimo), con l’obiettivo di agevolare la ricerca del lavoro e l'incrocio tra domanda e offerta, individuare corsi di formazione, rafforzare le competenze e la partecipazione a progetti utili per la collettività. Il portale punta a mettere in rete tra loro le varie banche dati dei soggetti accreditati al sistema sociale e del lavoro: di regioni, centri per l'impiego, agenzie per il lavoro. I soggetti occupabili si dovranno registrare al Siisl. Il Sistema dovrà essere operativo da gennaio 2024, ma il caricamento dei dati comincerà da settembre prossimo anche per gestire la fase transitoria degli occupabili (che richiederanno il Supporto per la formazione e il lavoro, che prevede un'indennità di 350 euro mensili per massimo 12 mesi, e dovranno sottoscrivere un patto di servizio, per ricevere offerte di lavoro o essere inseriti in corsi di formazione) nell'ultima parte dell'anno.
Giampiero Guadagni

( 19 maggio 2023 )

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

L'800 Lombardo, da Hayez a Previati in mostra a Monza Orangerie-Villa Reale e Musei Civici

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Mostre

Giuseppe Mazzini e Silvestro Lega, vite del Risorgimento

Una mostra al Vittoriano accosta queste figure eccezionali del nostro Ottocento

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

Cercare la vita in maniera vorace

È variegata l’umanità raccontata da Di Consoli, tanti i personaggi che fanno da sfondo a questi suoi racconti poetici, molti incontrati di notte

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2024 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it