Domenica 7 giugno 2020, ore 8:27

Quotidiano di informazione socio‑economica

Sanità

Fondazione Ime, dopo la protesta le rassicurazioni: lavoratori saranno ricollocati

"Abbiamo ricevuto dal Ministero della Salute ampie rassicurazioni sul ricollocamento dei lavoratori", cosi' Fp Cgil Roma e Lazio, Cisl Fp Lazio, Uil Fpl Roma e Lazio, Cisl Medici e Uil Medici dopo l'incontro al dicastero di via Lungotevere Ripa, avvenuto a seguito della manifestazione di oggi che ha visto in piazza i lavoratori dell'Istituto Mediterraneo di Ematologia. Un impegno, quello del Ministero della Salute, che apre le porte a un cauto ottimismo per la chiusura di una vertenza che vede da mesi i 41 dipendenti dell'Ime mobilitati prima contro l'incomprensibile chiusura dell'Istituto, punta di diamante della sanità laziale riconosciuta a livello internazionale, e poi contro un licenziamento collettivo che priverebbe il sistema sanitario regionale di professionalità altamente qualificate e getterebbe nell'incertezza decine di famiglie. "Grazie alla mobilitazione dei lavoratori, culminata nella bellissima manifestazione di oggi, abbiamo ora di fronte un percorso che deve portare al ricollocamento complessivo di tutti i medici, gli infermieri, gli Oss, i tecnici e gli amministrativi dell'Istituto", spiegano i sindacati in una nota. "Percorso che vedrà coinvolte non soltanto le strutture pubbliche, ma anche la sanità privata accreditata. E che dovrà essere sancito dagli accordi che dovremo fare con la Regione Lazio, a partire dall'incontro previsto per il prossimo 1° agosto". "L'obiettivo non è ancora raggiunto", concludono le federazioni di categoria regionali. "Il presidente Zingaretti e la Regione facciano la loro parte. La mobilitazione continuerà finchè non avremo certezze per il futuro professionale di tutti i lavoratori dell'Ime".

( 25 luglio 2018 )

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Google Plus Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Commenta

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it