Venerdì 4 dicembre 2020, ore 15:20

Quotidiano di informazione socio‑economica

Sanità

Policlinico Umberto I, personale in agitazione: 700 posti a rischio

Sono 700 i posti di lavoro a rischio, salari in bilico e accordi disattesi. E' ora di cambiare passo, il Policlinico va rilanciato dopo anni di errori gestionali". Fp Cgil Roma e Lazio, Cisl Fp Lazio e Uil Fpl Roma e Lazio denunciano "una situazione insostenibile, dettata da scelte manageriali che stanno mettendo in crisi l'organizzazione della più grande azienda

sanitaria del Paese". E annunciano lo stato di agitazione di tutto il personale, i circa 2mila dipendenti del Policlinico che si

aggiungono ai 700 lavoratori esternalizzati, che hanno scioperato il 14 dicembre.

"A settembre abbiamo firmato un accordo aziendale per far ripartire l'azienda. Ma all'impegno dei lavoratori non è seguita alcuna risposta da parte dell'azienda", spiegano Natale Di Cola, Roberto Chierchia e Sandro Bernardini, segretari generali delle tre federazioni di categoria.

( 19 dicembre 2018 )

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it