Martedì 21 settembre 2021, ore 19:08

Quotidiano di informazione socio‑economica

Incendi 

Vigili del Fuoco: assunzioni non più rinviabili 

“Sono 140 mila gli ettari di bosco e vegetazione andati in fumo a causa degli incendi di queste settimane. Il corrispettivo di 5 città metropolitane. Una catastrofe annunciata che ha messo, ancora una volta, a dura prova la macchina dei soccorsi, in particolare quella dei vigili del fuoco, impegnati nelle operazioni di soccorso con uomini, attrezzature, mezzi aerei e terrestri. Una situazione nella maggior parte dei casi insostenibile, con le donne e gli uomini del Corpo esausti per fronteggiare i numerosissimi incendi, con turni di lavoro prolungati e massacranti, sia per le temperature in gioco sia per le limitate risorse umane a disposizione”.

A denunciarlo sono la Fp Cgil, Fns Cisl e la Confsal Vigili del fuoco che lamentano la mancanza di circa 40mila unità operative e 5mila unità tecnico professionali. E aggiungono: “Serve dar seguito al monito lanciato dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi e da alcuni esponenti della politica. Siamo la componente fondamentale del sistema di Protezione Civile, ma siamo in pochi e il cittadino da noi si aspetta sempre il massimo risultato, anche quando la scarsità delle risorse in gioco non lo permette”.

E non accenna a diminuire l'allarme incendi in Italia in questa estate che tra temperature record, siccità, piromani ed incuria vede ogni giorno allungarsi la lista dei danni e delle aree devastate. In Calabria si allunga la lista delle vittime per roghi boschivi: la quinta nella regione. Stavolta a morire è stato un 78enne trovato semicarbonizzato ad Acquaro, in provincia di Vibo Valentia. Il pensionato uscito di casa per spegnere l'incendio che aveva investito il suo fondo sarebbe stato travolto dalle fiamme. Nelle ultime 24 ore in Calabria sono stati oltre 215 gli interventi dei vigili del fuoco per incendi boschivi. Tra gli ultimi, quello a Capo Rizzuto, dove a Sovereto è andata a fuoco una pineta ed il vicino campeggio è stato temporaneamente evacuato. 

In Puglia ha ripreso a bruciare il bosco di Monte Cornacchia, nel Foggiano, un altro rogo è divampato nel Tarantino, in località Monte del Diavolo a Manduria: è stata colpita dalle fiamme un'area di macchia mediterranea provocando danni alla linea elettrica. Ed ancora fuoco in Sicilia, uno degli incendi più gravi si è verificato a a Poggio San Francesco frazione di Monreale, qui le fiamme hanno minacciato le abitazioni, le aziende agricole e gli allevamenti. Non si fermano gli incendi anche nel Casertano con i vigili del fuoco impegnati non soltanto sui roghi boschi ma anche per quelli di rifiuti.

“A settembre - affermano Mauro Giulianella, coordinatore nazionale Fp Cgil Vvf, Massimo Vespia, segretario generale Fns Cisl, e Franco Giancarlo, segretario generale Confsal Vvf - con la ripresa delle attività, il rinnovo del contratto di lavoro sarà lo strumento per ripagare in parte il personale del Corpo degli sforzi fatti. Lo faremo garantendo loro la giusta valorizzazione economica e professionale, anche in termini previdenziali, condizione che ci vede in forte ritardo rispetto agli altri Corpi dello Stato”. Inoltre, proseguono, “saremo pronti a rilanciare la vertenza sulle indispensabili assunzioni, necessità non più rinviabile, scendendo anche in piazza se necessario. Ogni anno gli italiani piangono la perdita di vite umane, del patrimonio faunistico, di quello boschivo senza contare quello legato alla perdita dei sacrifici fatti per una vita. La causa è sempre la stessa: la scarsa attenzione nella previsione e nella prevenzione degli eventi. Per questo oltre alle assunzioni a tempo indeterminato servirà dare concretezza agli investimenti economici stanziati per fronteggiare gli eventi”. E concludono: “ Oggi sono stati gli incendi di bosco e vegetazione, domani saranno le alluvioni. Siamo stanchi di vedere sempre lo stesso film che ciclicamente ci viene riproposto, il governo risponda e dia fattiva concretezza alle tante belle parole spese durante questa emergenza incendi”.
Sara Martano
 

( 19 agosto 2021 )

Protagonisti del Novecento

L’amata Creta di Theodorakis

Con Theodorakis una grande pagina della storia della musica greca si chiude per sempre

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Il 2 settembre 2021 è stata inaugurata al Museo delle Culture di Milano (MUDEC) la mostra “Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo” 

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Recensioni

Un obbrobrio da ricordare

Le leggi razziali complici dei crimini razzisti e dello stesso olocausto.  “Il regime fascista scrive Liliana Segre - fu violento, omicida, razzista e discriminatorio fin dalle origini”, “totalitario” dalle sue origini

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2021 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it