Mercoledì 5 agosto 2020, ore 16:18

Quotidiano di informazione socio‑economica

Il caso

Whirlpool, la battaglia dei lavoratori non è finita

Un consiglio regionale straordinario monotematico sulla vertenza Whirlpool. Questo il primo risultato dell’incontro avvenuto oggi tra sindacati e giunta regionale al termine della manifestazione promossa dalle organizzazioni sindacali dei metalmeccanici che ha portato in piazza i lavoratori dello stabilimento. I lavoratori si sono radunati in piazza Municipio e poi il corteo si è avviato verso via Santa Lucia, dove ha sede la giunta regionale campana. Qui i manifestanti si sono raccolti in un minuto di silenzio per ricordare Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, i poliziotti uccisi a Trieste il 4 ottobre scorso.

Per sindacati e lavoratori è inaccettabile la chiusura del sito partenopeo dal 1 novembre così come hanno annunciato i vertici della multinazionale.

“Ci sono tutte le condizioni per continuare a produrre lavatrici a Napoli - affermano i sindacati -. Ora il governo deve darci risposte”.

Intanto la Regione si è detta disponibile a mettere a disposizione dei finanziamenti in presenza di un piano industriale serio, dal momento che Whirlpool rientra all’interno delle Zone Economiche Speciali.

Leggi l’articolo completo di Sara Martano domani su E-dicola Conquiste Tabloid

( 17 ottobre 2019 )

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it