Sabato 24 luglio 2021, ore 16:49

Quotidiano di informazione socio‑economica

Sicurezza sul lavoro

Porto di Savona: sciopero per incidente mortale, operaio precipita nella stiva

Lavoratori del porto di Savona in sciopero per 24 ore contro l’ennesima morte sul lavoro nel settore. Un operaio che si trovava sul ponte di una nave ormeggiata negli Alti Fondali del porto di Savona è caduto ieri finendo nella stiva.

Secondo quanto appreso, l’uomo è morto sul colpo, si tratta di un marittimo filippino di 51 anni, che lascia moglie e figli, faceva parte di un equipaggio composto principalmente di marinai pakistani e liberiani, al momento della tragedia era impegnato nella tinteggiatura del tetto di una stiva appena svuotata: l’asse di legno sulla quale si trovava era tenuta da due corde e una delle due si è spezzata facendolo precipitare. L’operaio non indossava cinture o imbraghi di sicurezza.

"Non è tollerabile che si continui a morire sul posto di lavoro". Interviene così Luca Maestripieri, segretario generale della Cisl Liguria. "Assurdo, inaccettabile - continua Maestripieri. Attendiamo che venga fatta piena luce sulla dinamica dell’incidente e sulle eventuali responsabilità, ma intanto non possiamo che constatare che continua senza sosta questo bollettino di guerra con incidenti che mietono vittime senza soluzione di continuità nell’indifferenza generale.

La politica - sottolinea Maestripieri - si ricorda degli incidenti e delle morti solo quando serve a fare propaganda. Servono subito assunzioni nel pubblico impiego per irrobustire la rete dei controlli, la politica capisca una volta per tutte che la vita di chi lavora deve essere davvero la priorità di uno Stato civile".

Anche Filt Cgil, Fit Cisl e Uil trasporti di Genova hanno proclamano per la giornata le prime 2 ore di sciopero per ogni prestazione della giornata.

Il governatore Giovanni Toti e la Giunta regionale hanno espresso il cordoglio della Regione Liguria per la morte dell’operaio. "Siamo vicini alla famiglia e ai colleghi della vittima, a cui va il nostro cordoglio - si legge in una nota -. In attesa che si chiariscano le cause di questo tragico decesso, ripetiamo ancora una volta come sia urgente e indispensabile che il tema della sicurezza sul lavoro diventi prioritario nell’agenda di governo".

( 19 luglio 2019 )

Magazine

Via Po Cultura

SOLO PER GLI ABBONATI

Rigore e passione per la musica: questa l'eredità che ci lascia il Maestro Ennio Morricone. Tutta la sua vita è stata improntata da ricerca e da sperimentazione continue, divertendosi anche a superarsi sempre e comunque

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Storia

Il cibo a Venezia nel mediovevo

Cosa mangiavano i veneziani, sia nobili che popolani, che mestieri facevano, come si spostavano, vestivano e divertivano 

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Mostre

Gli ulivi di Francesco Bosso

Sarà inaugurata il 24 luglio e resterà aperta fino al 30 settembre al Castello di Tutino a Tricase (vicino Lecce) la mostra fotografica di Francesco Bosso “Alive”

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2021 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it