Venerdì 4 dicembre 2020, ore 15:07

Quotidiano di informazione socio‑economica

Anniversari

16 anni fa il barbaro assassinio di Massimo D’Antona

Sedici anni fa le Nuove Brigate Rosse uccidevano il giuslavorista Massimo D’Antona. Fu l’inizio di una nuova scia di sangue che pochi anni dopo avrebbe portato all’omicidio di Marco Biagi. La figura di D’Antona è stata ricordata oggi con una cerimonia in Via Salaria, a Roma, esattamente nel luogo dove il professore cadde sotto il fuoco dei terroristi mentre si recava al lavoro. In un tweet il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan ne ricorda la figura di "intellettuale libero, uomo del dialogo barbaramente ucciso per difendere le proprie idee". Alla cerimonia in via Salaria stamane era presente il segretario confederale Cisl, Piero Ragazzini. (Ascolta la dichiarazione rilasciata a Labor Tv).

( 20 maggio 2015 )

FOTO GALLERY

© 2001 - 2020 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it