Mercoledì 12 giugno 2024, ore 16:52

Sanità 

Ssn, collegati al Pnrr investimenti da 20 miliardi 

La riapertura del confronto tra Governo e parti sociali passa anche attraverso la sanità, tema socialmente molto sensibile e dunque da maneggiare con estrema cura. E condivisione. Un confronto che sarà a cadenza costante, come assicurato dal Ministro Schillaci ai sindacati. Il titolare del dicastero della Salute si è anche impegnato perché nella prossima legge di Stabilità vengano garantite le risorse per rinnovare i contratti pubblici. Lo ha riferito Luigi Sbarra al termine dell’incontro durato circa due ore del Ministro con Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Confsal.
Sottolinea il numero uno di Via Po: ”Abbiamo chiesto una forte accelerazione degli investimenti collegati al Pnrr, un tesoretto di oltre 20 miliardi che vanno impegnati per rilanciare il sistema sanitario pubblico, sia per la parta ospedaliera sia per la medicina territoriale. Per Sbarra si è trattato di ”un incontro positivo, un confronto utile, importante riguardo sia alle questioni di metodo e alle relazioni sindacali con il ministero della Salute, sia alle priorità da affrontare e risolvere”. Fra queste, ”abbiamo chiesto in maniera pressante, come Cisl, un forte impegno per rilanciare la medicina territoriale e di prossimità, dare risposte concrete ai cittadini, abbattere le liste di attesa, rendere più efficienti i servizi di cura e di assistenza: qualità della salute, qualità della cura che significa anche qualità del capitale umano. A cominciare dalla necessità di sbloccare le assunzioni e di operare un forte impegno per la stabilizzazione dei precari. Questo passa da un rafforzamento del Fondo sanitario nazionale, ma anche dal rinnovo dei contratti pubblici e privati”. Rimarca ancora Sbarra: ”C'è l'impegno del Ministro ad aprire tavoli e confronti dedicati sulla contrattazione pubblica e privata. Ricordo la vergogna di avere, in qualche comparto della sanità privata, contratti fermi da 12 anni, che necessariamente dobbiamo sbloccare assicurando tutele economiche e normative ai lavoratori e alle lavoratrici”.
Anche per il segretario generale della Uil Bombardieri quello con Schillaci ”è stato ”un incontro positivo. Scaturiscono tre tavoli di approfondimento: su sanità pubblica, privata e liste di attesa. Noi rivendichiamo aumenti contrattuali e salariali: andremo ai tavoli a fare il confronto ma daremo un giudizio finale quando capiremo se ci sono le risorse per dare risposte ai salari, per stabilizzare i precari, per aumentare gli investimenti nella sanità pubblica e diminuire le disuguaglianze. I risultati li valuteremo più avanti”,
Diverso il giudizio del leader della Cgil Landini: ”L’unico risultato di questo incontro è nuovi tavoli che il Governo intende convocare nel mese di luglio. È stato un incontro molto deludente perché sui punti di fondo non abbiamo avuto alcuna risposta, abbiamo chiesto l'aumento del fondo sanitario nazionale e il rinnovo dei contratti. Naturalmente saremo ai tavoli di confronto, ma il Governo deve sciogliere il nodo se si apre o no una trattativa. Non siamo disponibili ad accettare una progressiva privatizzazione della sanità”. Per Landini ”non abbiamo ottenuto risultati. Una ragione in più per manifestare e scendere in piazza sabato 24 a Roma per la difesa e il rafforzamento della sanità pubblica, contro l’autonomia differenziata: già vediamo i disastri di avere tante sanità regionali”.
Da parte sua Schillaci fa sapere: ”Non abbiamo nessun interesse e nessuna voglia di definanziare la sanità pubblica, una sanità che abbiamo trovato ingolfata. Vogliamo investire sul capitale umano e dare ai cittadini una sanità migliore”. Per fare questo, aggiunge il Minsitro, ”oltre ad avere più risorse è necessario ristrutturare completamente il sistema che abbiamo trovato, incentivare gli operatori e superare il grave problema delle liste d'attesa. Siamo pronti per questa sfida, che comprende anche la medicina territoriale ed investire bene i fondi del Pnrr”.
Giampiero Guadagni

( 20 giugno 2023 )

Mostre

Giuseppe Mazzini e Silvestro Lega, vite del Risorgimento

Una mostra al Vittoriano accosta queste figure eccezionali del nostro Ottocento

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Libri

Cercare la vita in maniera vorace

È variegata l’umanità raccontata da Di Consoli, tanti i personaggi che fanno da sfondo a questi suoi racconti poetici, molti incontrati di notte

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

Giacomo Matteotti

A cento anni dall'assassinio

Intervista a Mimmo Franzinelli, storico del fascismo in libreria con un nuovo saggio

  • Email Icon
  • Facebook Icon
  • Twitter Icon
  • Pinterest Icon
Commenta Icona

FOTO GALLERY

© 2001 - 2024 Conquiste del Lavoro - Tutti i diritti riservati - Via Po, 22 - 00198 Roma - C.F. 05558260583 - P.IVA 01413871003

E-mail: conquiste@cqdl.it - E-mail PEC: conquistedellavorosrl@postecert.it